A- A+
MediaTech
Enel Open Meter, in arrivo il nuovo contatore smart

Sta per arrivare nelle case degli italiani l'Enel Open Meter, un contatore smart. Come funziona? Lo spiega Livio Gallo, a capo della Divisione Globale Infrastrutture e Reti Enel 

L'INTERVISTA

Ingegner Gallo lei dirige la Divisione Globale Infrastrutture e Reti Enel. Il vostro nuovo contatore sta per entrare nella casa di milioni di italiani. Quali sono i tempi per l'arrivo? Ha un nome questo nuovo apparecchio?
"Il nuovo contatore si ispira al concetto di energia aperta, accessibile, tecnologicamente all’avanguardia e sostenibile. Per questo l’abbiamo chiamato “Enel Open Meter”. Stiamo avviando le installazioni che porteranno 32 milioni di nuovi contatori nelle case e nelle aziende, andando così progressivamente a sostituire il precedente contatore elettronico che, a sua volta, era subentrato a partire dal 2001 a quello elettromeccanico. Lo smart meter di seconda generazione è il risultato di un percorso che tiene conto di quanto avvenuto negli ultimi anni sul mercato e dell’evoluzione tecnologica nel campo della misura e della telegestione. Il nuovo contatore è un dispositivo capace di sintetizzare la qualità del servizio con l’innovazione tecnologica e di abilitare la smart home dei nostri clienti".

Cosa ci guadagna l'utente finale, il consumatore?
"L’impatto sugli utenti finali sarà notevole. Tra le caratteristiche principali del nuovo sistema di telegestione vi è, infatti, la possibilità di avere informazioni di consumo praticamente in tempo reale e di conseguenza programmare il prelievo di energia in un’ottica di risparmio e convenienza. Attraverso un protocollo aperto e pubblico, che permetterà la connessione dei dispositivi mobili e dei sistemi di domotica, sarà possibile accedere alle curve di consumo ed immissione degli ultimi sei mesi con granularità fino ai 15 minuti, e controllare i parametri tecnici di potenza media e massima prelevata. Sarà inoltre più rapido il cambio di fornitura, e le fasce orarie predefinite saranno superate da soluzioni più flessibili. Un avanzamento tecnologico destinato a impattare anche sulla qualità del servizio elettrico e la gestione di rete nel suo insieme, come la riduzione dei consumi attraverso la maggiore consapevolezza degli utenti finali ed il ripristino dei guasti attraverso nuove funzionalità che permetteranno di avere una mappa dei clienti disalimentati. Enel Open Meter inoltre, consente l’analisi dei Big Data (i dati raccolti) ed una modalità innovativa di esercizio dell’infrastruttura di rete in tempo reale, aperta ad una gestione attiva della domanda da parte dei prosumer".

Come si integrerà il vostro contatore con il resto degli elettrodomestici intelligenti eventualmente presenti in una abitazione?
"Si parte da un livello semplice, come la visualizzazione delle curve di carico, grazie ad una applicazione su uno smartphone o su un tablet, per arrivare all’impiego di strumenti molto evoluti come gli Energy Box, che sono in grado di attivare automaticamente gli elettrodomestici nel momento in cui è più conveniente. Ad esempio, esistono lavatrici wi-fi che dialogano con questi gateway e si attivano in base ai comandi ricevuti. Nel caso di un prosumer, ovvero di un cliente che produce da sé energia con un impianto rinnovabile, questa attività si armonizzerebbe coi cicli di produzione dei pannelli fotovoltaici o delle pale eoliche. Pensiamo al riscaldamento: a seconda del momento della giornata l’Energy Box deciderà se è più conveniente attivare il tradizionale impianto di riscaldamento a gas o quello elettrico con le pompe di calore per trovare il giusto mix di consumo".

I contatori spesso sono collocati in posizioni scomode, all'interno di nicchie nascoste, coperti oppure nei sottoscala. In questo caso avete previsto qualche soluzione particolare?
"Le informazioni sui consumi arriveranno dentro casa, per mezzo di un canale di comunicazione dedicato, per cui il cliente non avrà più la necessità di accedere fisicamente al contatore. Il cliente avrà anche a sua disposizione un portale web, ed un App, dove troverà informazioni e misure relative alla sua utenza". Anche per il gestore di rete, l’accesso fisico al dispositivo sarà sempre meno frequente. Il contatore è dotato di una interfaccia a radiofrequenza che abilita la bidirezionalità del traffico dati verso il concentratore e consente la notifica di allarmi o malfunzionamenti attraverso messaggi “spontanei”.

Avrà un vero e proprio software che verrà aggiornato da voi in remoto?
"Già la versione precedente dei contatori, quella installata da Enel in 32 milioni di case, è telegestita e telecontrollata ed è possibile, per il distributore, aggiornare il software ed il firmware da remoto. I nuovi contatori consentiranno in più il monitoraggio ogni 15 minuti, controllando i parametri tecnici su potenza media e massima prelevata. Le nuove caratteristiche del contatore aprono la strada a una modalità rivoluzionaria di interazione con i flussi bidirezionali di energia. Si tratta di un elemento cruciale della nostra piattaforma di Internet delle cose (IoT), con un sistema centrale completamente gestito su cloud, che garantisce oltre 7mila miliardi di letture e interventi all’anno solo in Italia, vale a dire oltre mille volte più di quanto fa l’attuale sistema di Telegestione, che è tutt’ora il più grande sistema di misurazione intelligente del mondo".

Alcune piattaforme come iOS hanno già sfornato applicazioni in grado di gestire un'abitazione. È prevista un'integrazione con il vostro apparecchio?
"Grazie ad un protocollo aperto e ad una tecnologia consolidata ed accessibile agevolmente tramite qualsiasi presa di corrente in casa, qualunque produttore sul mercato potrà rendere disponibili le informazioni sui consumi e offrire una serie di servizi che nel corso degli anni sono stati già testati attraverso numerosi progetti piloti a cui Enel ha partecipato. Quello che stiamo realizzando, è un universo digitale in evoluzione che abilita piattaforme globali per i clienti consumer, commercial/industrial e per le Smart City, non solo in Italia, ma in tutte le Country in cui siamo presenti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
enel open meterenel
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.