A- A+
MediaTech
Facebook censura la copertina de ‘l’Espresso’: pornografia

“Sul corpo delle donne”. E’ questo il titolo di copertina scelto da ‘l’Espresso’ per iniziare il nuovo anno: 21 articoli, 100 pagine di dibattito sulle guerre che si combattono, appunto, sul corpo delle donne. Si passa così dal fanatismo alla mercificazione, dalle pillole alla carriera, dalla chirurgia agli strupi, passando infine per la censura. Proprio quest’ultima è stato il mezzo utilizzato da Facebook per eliminare dalla pagina del settimanale quella foto, considerata (per gli standard del social network) pornografica.

La foto d’apertura, scattata da Maki Galimberti per ‘l’Espresso’, ritrae una donna velata integralmente di fianco a un nudo botticelliano. Il crimine, si legge su Espresso.repubblica.it, per la società di Mark Zuckerberg, sarebbe quel capezzolo del seno sinistro mostrato con naturalezza dalla modella. Un capezzolo di donna che è un totem, un tabù da togliere d’ufficio per l’algoritmo pornofobico di Palo Alto, come d’altronde il primo piano di un dipinto di Courbet. È successo così che il post con cui ‘l’Espresso’ presentava la copertina del settimanale in edicola è stato estromesso dalla comunità globale di Facebook con i suoi 389 commenti in 4 ore. Finiti tutti nel cestino, a parte i primi sei salvati dalla copia cache.

Tags:
facebookespresso
in evidenza
"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."

Diletta Leotta ad Affari

"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."


in vetrina
CDP Business Matching: al via nuovo network imprese fra Italia e USA

CDP Business Matching: al via nuovo network imprese fra Italia e USA


motori
La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

La storica sportività Opel GSe è ora ibrida plug-in

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.