A- A+
MediaTech
Fedez-Lucarelli: "Paladino Lgbt il 1° Maggio ma omofobia contro Tiziano Ferro"

Ancora polemiche su Fedez dopo il discorso pro Lgbt al concertone del Primo Maggio

"Fedez, il coraggio, la Rai e quello che si è disposti a perdere": introduce così su Twitter Selvaggia Lucarelli il suo post Facebook (ora non più disponibile) con cui ha voluto prendere posizione contro l'entusiasmo, secondo lei esagerato, per il discorso che Fedez ha pronunciato sul palco del concerto del Primo Maggio.

Il rapper si era infatti espresso contro la Lega che osteggia la proposta di legge Zan sull'omobitransfobia, denunciando la censura della Rai che gli aveva chiesto di rinunciare al suo intervento perché "non consono al sistema". Selvaggia Lucarelli ha voluto però mettere in luce due gravi contraddizioni che secondo lei caratterizzano il comportamento di Fedez: la prima è l'omofobia presente in alcuni suoi testi, la seconda il non aver detto una parola contro Amazon.

Selvaggia Lucarelli: "Fedez omofobo con Tiziano Ferro"

"Fedez improvvisamente paladino del mondo Lgbt. Bene. Fedez però è anche quello che quando il primo cantante italiano famoso anche fuori dai confini nazionali ha fatto coraggiosamente coming out e nel 2010 - mica ora, con la strada più che spianata - nella canzone 'Tutto il contrario' gli dedicò la strofa: Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing, ora so che ha mangiato più wurstel che crauti. Si era presentato in modo strano con Cristicchi: ciao sono Cristiano non è che me lo ficchi?".

Una "strofa violenta", commenta la giornalista, resa più grave dal fatto che Fedez non l'ha mai ritrattata né si è scusato con Tiziano Ferro, che infatti sembra non averlo mai perdonato. C'è poi il fatto che il cantante è testimonial di Amazon, multinazionale ampiamente criticata per i metodi dubbi con cui tratta i propri lavoratori. E allora, visto che il Primo Maggio è la festa dei lavoratori, si chiede la Lucarelli, Fedez non poteva prendere posizione sulla questione?

Lucarelli: "Fedez coraggioso contro la Rai? No, doveva parlare di Amazon"

"Non lavora in Rai, non ha nulla da perdere criticando la Rai. Poteva rivolgersi al suo principale datore di lavoro, Amazon, e usare quel palco per chiedere di tutelare i diritti dei suoi lavoratori che fanno pipì nelle bottiglie e i cui sindacati sono costantemente ostacolati. In questo Fedez poteva essere coraggioso. Dimostrare di avere il coraggio di perdere qualcosa".

Selvaggia Lucarelli non crede che Fedez abbia sbagliato, anzi, "ha dato massima visibilità ad una questione che aveva (per fortuna) già molta visibilità, guadagnando molto in termini di consenso. Per questo, va ringraziato comunque, al di là del fatto che si intraveda o meno la scintilla della verità in quello che fa. Contano i risultati". Quindi, conclude: "Mi aspetto però che nelle sue battaglie sia disposto anche a perdere qualcosa, visto che è uno dei pochi che se lo può davvero permettere".

 

 

Commenti
    Tags:
    fedezselvaggia lucarellitiziano ferroprimo maggioconcerto primo maggiolgbtddl zan
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    A una splendida Monica Bellucci il David alla Carriera 2021

    Spettacoli

    A una splendida Monica Bellucci il David alla Carriera 2021

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, primavera maledetta: da martedì temporali per tutta la settimana

    Meteo, primavera maledetta: da martedì temporali per tutta la settimana


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes svela il Concept EQT

    Mercedes svela il Concept EQT


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.