A- A+
MediaTech
Google, Salesforce, Facebook: ecco dove si lavora meglio

Quali sono i posti di lavoro più ambiti al mondo? Il tech domina la classifica, occupando l'intera top ten e venti 20 posizioni su 40. E' la graduatoria stilata da LinkedIn.

1 - Per Big G, scrive LinkedIn, “la felicità dei dipendenti è un'ossessione”. La graduatoria, infatti, non è solo basata su stipendi, capacità di attrarre talenti e bontà dei progetti. È anche, soprattutto negli Stati Uniti, una questione di bnefit. Dove non arriva lo Stato (e oltre) arriva l'azienda. Benefit che, nel caso di Google, vanno oltre la morte, con assicurazioni in grado di garantire, in caso di decesso del dipendente, un futuro ai suoi familiari.

2- Meno conosciuta ma in forte ascesa, Salesforce (società specializzata in cloud compting) occupa la seconda piazza. Tra le particolarità del gruppo c'è l'ispirazione buddista dei luoghi di lavoro, con tanto di aree per la meditazione.

3- Facebook si guadagna il terzo posto. Tra i plus più apprezzati, oltre agli stipendi, c'è la possibilità (sempre più estesa) di lavorare fuori dall'ufficio. Zuckerberg ha esteso il congedo parentale a quattro mesi. Senza dimenticare che l'azienda cresce, ha le casse piene. E può permettersi di alzare il prezzo per conquistare i migliori talenti.

Dietro le magnifiche tre c'è Apple, cresciuta grazie alla flessibilità e all'informata di assunzioni femminili degli ultimi anni. Segue Amazon. Le richieste di assunzione per i posti vacanti sono cresciute del 25% negli ultimi tempi. L'azienda è sana e prevede programmi ad hoc per i dipendenti. Devono essere convincenti, se è vero quel che si dice sula caratteraccio di Jeff Bezos.

Dietro ai giganti c'è Uber. Questa startup, oltre a battere i record di finanziamenti, ha dalla sua il favore dei suoi 6700 impiegati. Nella valutazione non sono infatti inclusi i driver. Non sono dipendenti e non hanno alcun benefit. Microsoft, settimo, resta uno dei posti di lavoro più attraventi. Con una raffica di corsi di formazione e mentoring e 200 sedi nel mondo, il gruppo di Redmond è uno degli ambienti considerati migliori per crescere. Tesla, un altro nuovo leone della Silicon Valley, è ottava. Oltre ai beni materiali, il fondatore Elon Musk e i suoi progetti visionari sono di certo un altro elemento di attrattività. Twitter sarà anche in difficoltà, ma è nona. Al di là dei bilanci, il regno di Jack Dorsey è ancora considerato uno dei più creativi della Silicon Valley. Cui si aggiungono, ad esempio, 20 settimane pagate di congedo parentale. Chiude la top ten Airbnb. I dipendenti parlano di un “senso di appartenenza” che li lega alla società.  

Tags:
googlesalesfocefacebooklinkedinposti di lavoro migliori
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.