A- A+
MediaTech
Klikkapromo-Pazzi per le offerte, il buono sconto digitale cresce

Avete mai visto “Pazzi per la spesa”? È un programma tv americano, andato in onda in Italia su Real Time. Riprendeva i segreti di chi, grazie ai buoni sconto ritagliati dai giornali, riusciva a riempire il carrello senza spendere nulla (o quasi). Un tetris della spesa che richiedeva un impegno a tempo pieno. Il mercato dei coupon in Italia è meno sviluppato. Ma c'è una società, Klikkapromo - Pazzi per le Offerte, che punta allo stesso obiettivo (risparmiare), facendo economia anche sul tempo senza passare dai ritagli. È una piattaforma digitale, una sorta di motore di ricerca di buoni sconto.

“Nell’ultimo anno, la nostra base utenti è cresciuta di oltre il 40%”, afferma la Responsabile Marketing Claudia Comici. È uno di quei casi di imprese nate (nel 2009) dalla crisi. Che, da una parte, “ha spinto i consumatori a utilizzare il digitale e i servizi come il nostro”. E dall'altra ha portato anche i brand a ingegnarsi. Per cercare nuove modalità di vendita e di promozione.

L'INTERVISTA

Come funziona Klikkapromo-Pazzi per le Offerte?
Klikkapromo - Pazzi per le Offerte è la prima piattaforma in Italia che offre al consumatore l’opportunità di scaricare coupon sconto 100% digitali, utilizzabili ovunque e senza alcuna necessità di stampa. Tutto questo è possibile grazie ad una formula semplice e innovativa: il consumatore acquista il prodotto in qualsiasi punto vendita, carica la foto dello scontrino sulla app Pazzi per le Offerte, o sul sito Klikkapromo.it, e ottiene un credito spendibile in ricariche telefoniche, buoni carburante o sconti per fare shopping sui principali siti di e-commerce.

Com'è nata l'idea?
L'azienda è nata nel 2009 con l'obiettivo di colmare quella che era vista come una mancanza del web, ovvero la mancanza di un motore di ricerca per i prodotti della spesa di ogni giorno, dove trovare coupon digitali e le offerte migliori. Questa visione lungimirante ci ha consentito di divenire protagonisti di questo fenomeno, attraverso importanti collaborazioni con primarie aziende del Largo Consumo e della GDO, nonché con enti di spicco del mondo associativo, come Adiconsum.

Quanti sono oggi gli utenti che usano la piattaforma?
L’interesse per i coupon digitali è crescente tanto dal lato dell’offerta quanto da quello della domanda. Non a caso, solo nell’ultimo anno, la nostra base utenti è cresciuta di oltre il 40%, con aumento della distribuzione dei coupon pari al 47%. Il nostro utente tipo è donna (75%), tra i 30 e i 50, impiegata, con istruzione medio-alta, famiglia e figli, la cosiddetta “responsabile d’acquisto doppio ruolo”.

Qual è la progressione nel tempo? La società sta crescendo?
Dal lancio del servizio a fine 2013 abbiamo realizzato oltre 65 iniziative con le principali aziende del Largo Consumo, coprendo tutte le principali categorie FMCG e lavorando su molteplici obiettivi: dalla prova di un prodotto appena lanciato sul mercato, alla fidelizzazione del cliente ad uno o più brand, attraverso lo studio di logiche di cross sell fra prodotti di linee differenti o di categorie merceologiche contigue. In questo momento, i nostri sforzi sono concentrati sulla fidelizzazione della user base e sul potenziamento dell’asset tecnologico, con un focus particolare sulla parte di analytics e di reportistica.

I coupon sono un sistema di acquisto molto più sviluppato in altri Paesi, come gli Stati Uniti. Come ha reagito il pubblico italiano?
Il mercato del mobile couponing è un fenomeno relativamente recente in Italia, basti pensare che quando abbiamo iniziato si faticava ancora a trovare le offerte dei supermercati online. Il boom dei coupon digitali in Italia c’è stato nel 2013, anno in cui abbiamo lanciato l’applicazione Pazzi per le Offerte, ed è andato consolidandosi nel 2014, con un crescente riscontro da parte di consumatori e aziende. Basti pensare che, secondo l'Osservatorio Mobile B2c Strategy, nel 2015 il gradimento verso i mobile coupon da parte dei mobile surfer italiani è cresciuto di dodici punti percentuali, passando dal 76% al 88%.

Quali sono le potenzialità del mercato del couponing digitale?
Il fenomeno couponing digitale in Italia ha fatto registrare una crescita consistente nel giro di pochissimi anni. Riteniamo che buona parte di questo successo vada ricercato nella figura del consumatore moderno, sempre più attento alle opportunità di risparmio e alla ricerca di offerte e sconti personalizzati, ma soprattutto nella diffusione di smartphone e tablet, che hanno facilitato il reperimento di informazioni sui prodotti di interesse.

Il couponing di beni ha superato quello dei servizi. Perché il primo sembra funzionare più del secondo?
La crisi che ha caratterizzato gli ultimi anni ha sicuramente spinto sempre più consumatori ad utilizzare il digitale e i servizi come il nostro per individuare sconti e promozioni che consentissero loro di tagliare lo scontrino del supermercato. Nel corso degli anni la ricerca del risparmio a “tutti i costi” ha ceduto il passo ad una nuova fase caratterizzata da un consumatore più consapevole, attento al prezzo ma anche alla qualità dei prodotti e abituato ad utilizzare il web, e soprattutto il suo smartphone, per informarsi prima di compiere un acquisto al supermercato.

Qual è il vantaggio per le aziende?
La nostra formula di mobile couponing offre opportunità e vantaggi esclusivi per le aziende di marca, come il coinvolgimento nella campagna promozionale di tutti i canali distributivi, dalla GDO alle catene specializzate. Le costanti attività di monitoraggio, grazie alla definizione di KPI misurabili, consentono inoltre di valutare l’andamento della campagne in tempo e reale, offrendo al cliente la possibilità di intervenire in corso d’opera con azioni che puntino all’ottimizzazione delle performance della campagna. Il tutto mantenendo inalterata la leva del prezzo.

Perché si rivolgono a Klikkapromo-Pazzi per le Offerte? E' soprattutto una questione di vendite o di marketing?
Senza dubbio l’obiettivo principale dei nostri clienti è l’incremento delle vendite dei prodotti coinvolti nelle campagne promozionali. Detto ciò, risulta di sicuro interesse l’attività di comunicazione a supporto della campagna su canali digitali e tradizionali che fa parte integrante del servizio che offriamo ai numerosi brand che ci hanno scelto.

@paolofiore

Iscriviti alla newsletter
Tags:
kikkapromo-pazzi per le offertecouponspesabuoni sconto
in evidenza
Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

Nino Cerruti

Addio al padre della giacca decostruita e maestro di Armani

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid

Sanremo 2022, diffuse le canzoni: tanto sentimento e poco Covid


casa, immobiliare
motori
Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport

Tokyo Auto Salon 2022: Toyota punta sul motorsport


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.