A- A+
MediaTech
La7, Panella al pomeriggio non funziona: Tagadà flop

Si era imposta come la signora di Coffee Break. E dopo anni passati ad accompagnare le mattinate de La7, ha avuto una chance: Tiziana Panella è stata (a ragione) una delle promosse nel palinsesto di Urbano Cairo.

Per lei la rete ha pensato a un nuovo spazio, Tagadà. Lo dice anche lo spot promozionale. “Perché al pomeriggio? Perché non c'era”. Come tutte le novità, il rischio era alto. E gli ascolti confermano che La7 non riesce a fare breccia nel duopolio pomeridiano Rai-Mediaset. Il 10 novembre un'altra bocciatura: 167.000 spettatori e uno share dell’1.36%.

Insomma: i talk show non sembrano funzionare. La7 esce di rado dalle sabbie mobili degli ascolti e il pomeriggio non ha offerto la spinta sperata. La bravura di Tiziana Panella e del suo team non si discute. Ma siamo sicuri che le scelte di palinsesto siano state azzeccate?

 

Tags:
la7tizian panellatagadaurbano cairotalk sho
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.