A- A+
MediaTech
"Le indagini di Lolita Lobosco", torna in tv Luisa Ranieri: ecco la data
Luisa Ranieri

"Le indagini di Lolita Lobosco", torna in tv Luisa Ranieri: "Una donna forte, autorevole, coraggiosa, moderna ma anche fragile, imperfetta e disfunzionale a livello sentimentale, come una donna di oggi". Ecco la data

Così Luisa Ranieri racconta la sua Lolita, la vicequestore del commissariato della polizia di Stato a Bari che guida una squadra di soli uomini, e di cui torna a indossare i panni a partire dall'8 gennaio.

L'attrice svela le prossime evoluzioni del suo personaggio nel corso della presentazione de "Le indagini di Lolita Lobosco", serie tv in 6 serate, alla seconda stagione su Rai1, e che riparte da quel 30% che ne ha decretato l'anno scorso il successo tra il pubblico.

"Lolita sperimenta un percorso che non è tutto dritto, a volte ci sono cadute e impennate. È interessante raccontare le fragilità di una donna che a ormai 45 anni fa un bilancio della sua vita, e non è disposta a mettere in crisi del tutto il suo sistema.

In amore si dà, ma a suo modo, con la sua difunzionalità Viene fuori questa imperfezione che la fa sentire vicina a molte donne. Molte ragazze giovanissime si identificano in questo personaggio: non si nasce per essere solo madri e mogli, una donna può decidere anche di non esserlo. Lolita ha il desiderio di avere un compagno ma ha anche una sua incapacita'" racconta Ranieri. 

Come si evolve il personaggio di Lolita?

"In questa seconda stagione prova a fare quel passettino in più per non lasciar andare le cose, il coraggio di provarci fino in fondo.

Viene un po' meno alle sue idee salvo poi capire che ognuno di noi è fatto come è fatto, stratificato nel tempo. Lolita quindi prova ad andare in una direzione, ma con la rigidità tipica del personaggio.

Ed è interessante come il personaggio ogni tanto vacilli...".

Ci sarà anche lo scoglio dell'amore a distanza: "Lei prova ad ascoltare, a mettersi in relazione - continua l'attrice - ma tenendo conto che non è più una ragazzina, non riesce a superare la sua rigidità su alcune cose, non vuole stare in stand by, vuole vivere il qui e ora, non le interessa il progetto futuro quindi questa distanza diventerà un problema".

Lolita Lobosco è una donna del Sud, mediterranea, vivace, empatica, in carriera. In un mondo ostinatamente maschile, come quello dell'investigazione e della giustizia, Lolita sceglie di rimanere se stessa, un prezioso mix di esplosiva bellezza e intelligenza emotiva che le permette non solo di affermarsi, ma anche di combattere alcuni pregiudizi ancora esistenti nei confronti delle donne al comando.

In questa seconda stagione è alle prese con nuovi casi di omicidio che saprà risolvere con acume e creatività, anche grazie alla collaborazione preziosa dei fidi Forte ed Esposito.

Parallelamente, la vicequestore cerca di tener fede alla promessa fatta a suo padre alla fine della prima stagione, ossia quella di trovare il suo assassino.

Chiarito infatti che l'omicidio di Petresine è opera della malavita organizzata che agiva nel porto di Bari, rimane da scoprire chi sia stato l'esecutore materiale del delitto. L'indagine si rivela tuttavia molto complessa, anche perché qualcuno sembra avere interesse a non far avvicinare Lolita alla verità.

Se sul lavoro le difficoltà sono molte, la vita privata della nostra protagonista non è meno complessa: alla gestione del fidanzamento con un uomo molto più giovane, Danilo, si aggiungono le preoccupazioni per Nunzia e il suo speciale rapporto d'amicizia con Trifone, i dissidi di Forte con la moglie Porzia e la nuova sfida di Esposito con la fidanzata Caterina, per non parlare dei disastri sentimentali dell'amica del cuore Marietta. Come se non bastasse, nella vita di Lolita si affaccia una vecchia conoscenza, la sua prima cotta, l'affascinante Angelo Spatafora.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lolitaluisa ranieri





in evidenza
Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

Guarda le foto

Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar


in vetrina
Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


motori
Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.