A- A+
MediaTech
LinkedIn delude, crollo a Wall Street: ecco perché

Non bastano ricavi oltre le attese. E neppure gli oltre 3 dollari di utile per azione previsto nel 2016. LinkedIn crolla del 30% nelle contrattazioni del dopoborsa. Colpa di un quarto trimestre 2015 chiuso con un rosso e, soprattutto, di una proiezione che non ha soddisfatto le (altissime) aspettativ degli analisti.

Il numero che colpisce di più è quel rosso da 8,4 milioni di dollari registrato nell'ultimo trimestre del 2015 (chiuso in utile di 2,9 milioni lo scorso anno). LinkedIn spiega il dato indicando le attività straordinarie, concentrate su una politica di espansione che negli ultimi messi hanno portato all'acquisizione Connectifier, Fliptop e Lynda.com.

Dal punto di vista finanziario LinkedIn pare comunque solido. Fatturato e utili per azione sono cresciuti e hanno superato le attese anche nel Q4: 861,9 milioni di dollari (contro gli attesi 857,6) e 0,94 centesimi (contro gli attesi 0,78). Il dato per l'intero 2015 sfiora un fatturato di 3 miliardi.

Nell'ultimo trimestre dello scorso anno, le vendite sono salite del 45% anno su anno, a 535 milioni. Aumentano anche i ricavi da iscritti premium (414 milioni e +19%).

Il collasso è dovuto però anche alle previsioni per il 2016: il fatturato di LinkedIn crescerà fino a 3,6 miliardi e un utile per azione tra i 3,05 e i 3,20 dollari. Una performance per la quale molte imprese firmerebbero. E invece gli analisti si aspettavano (ancora) di più: fatturato vicino ai 4 miliardi e 3,67 dollari per azione.

LinkedIn paga forse la sua tradizionale prudenza. Ma, a ben guardare, c'è dell'altro. Da ottobre a dicembre non c'è stato alcun progresso nei visitatori unici e le pagine viste sono diminuite. La salute del bilancio è assai diversa, ma i mercati temono che anche LinkedIn possa impantanarsi come Twitter: i ricavi crescono ma l'incremento degli utenti stenta. Un'ombra sul futuro. Ecco perché, in pochi minuti, LinkedIn ha bruciato 7 miliardi di capitalizzazione.

@paolofiore   

Tags:
linkedinwall streettrimestrale
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense

DS Automobiles anticipa il futuro Full eletric con DS3 Crossback E-Tense


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.