A- A+
MediaTech
Paolo Del Debbio replica alle critiche dopo l’intervista a Barbara d’Urso
Barbara D'Urso e Paolo Del Debbio durante lo Speciale Tg5 per la morte di Berlusconi

Morte Berlusconi, del Debbio a Barbara d’Urso: “Appena passiamo al servizio, puoi piangere quanto vuoi”

Speciale Tg5 per Silvio Berlusconi, Barbara D'Urso racconta i suoi ricordi visibilmente emozionata: "Mi ha voluta in Mediaset e con Marta Fascina mi seguivano sempre in tv".

"Ho nel cuore una tristezza profondissima. Ho fatto questo collegamento col cuore, in questo studio siedo solo quando intervisto i politici e l'ultimo che ho intervistato era proprio Silvio. Lui era in collegamento da casa, abbiamo chiacchierato, delizioso come sempre, mi voleva molto bene e mi stimava. Prima della registrazione mi disse che era a casa con Marta Fascina e voleva che li andassi a trovare per conoscerla, perché anche lei mi seguiva e mi stimava tanto", le parole della conduttrice di Pomeriggio 5.

Barbara D'Urso ha raccontato di essere arrivata a Milano nel 1977 come modella. "Berlusconi volle fare la prima tv privata in Italia e vide la mia foto dalle agenzie, mi convocò e mi presero immediatamente a fare di tutto, come ero abituata a fare fino a qualche tempo fa in questa azienda. Quanto mi pagava? Non lo so, non me lo ricordo, il compenso più grande era la palestra fatta con lui a Mediaset"

Alla fine dell'intervento di Barbara D'Urso, Paolo Del Debbio dovendo lanciare un servizio le ha detto: "Appena si passa al servizio, sei autorizzata a piangere quanto vuoi, visto l'hai trattenuto per tutta l'intervista e ora lo puoi fare liberamente". 

Dopo le parole del conduttore di Dritto e Rovescio la D'Urso per un istante ha socchiuso gli occhi  e scosso per un attimo la testa...

 

Nel corso della puntata di Dritto e Rovescio su Rete 4, Paolo Del Debbio è tornato su quanto accaduto. Il conduttore è stato molto chiaro: “Riguardo alla mia amica e collega Barbara d’Urso, che tutti conoscete. Qualche imbecille, sprovvisto delle capacità di intendere e volere, probabilmente, ha scritto delle cose. Io martedì ho intervistato Barbara sulla sua conoscenza di Berlusconi. In fondo ho visto che era molto emozionata durante tutta l’intervista, ho detto ‘Barbara finalmente è finita e puoi versare qualche lacrima’”.

Paolo Del Debbio ha aggiunto: “Qualche idiota ha sostenuto che io volevo oltraggiarla, farle fare una brutta figura. Io Barbara d’Urso la stimo molto, è una professionista di primissima classe, mai mi sarei permesso. Non l’ho mai fatto con nessuno, brutti imbecilli, di fare trabocchetti durante l’intervista. Figuriamoci se lo faccio con una persona del mio stesso gruppo il giorno prima dei funerali di Silvio Berlusconi. Quindi vergognatevi e invece di mettervi lì alla tastiera, studiate un libro che vi fa bene al cervello“

Leggi anche

E anche

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barbara d'ursoberlusconidel debbio





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


motori
Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.