A- A+
MediaTech
"Pr, impegnate sulla carta solo al 10%". Rivoluzione digital in agenzia

Le campagne dei nuovi pr mettono al centro i social, una tendenza che pare essere ispirata dagli stessi clienti delle agenzie di comunicazione che chiedono esplicitamente una maggior presenza sui vari Facebook, Instagram o Twitter, rispetto alla tradizionale copertura cartacea. 

Secondo quanto riporta il sito Pambianconews.com, Guillaume Delacroix che, dopo aver lavorato in Kdc, Balenciaga e Giorgio Armani, nel 2015 ha fondato l’agenzia Dlx Paris che vanta tra i suoi clienti Altuzarra e MatchesFashion, ha sentenziato: “Abbiamo alcuni brand che ci dicono ‘non vogliamo che spendiate più del 10% del vostro tempo per la stampa tradizionale'”.

Il pr racconta come trascorra parte delle sue giornate lavorando a campagne con influencer, eventi personalizzati e progetti sponsorizzati da compagnie come Air France e American Express. In passato, la pubblicazione gratuita di un approfondimento sullo stilista o la presenza di un prodotto in un servizio fotografico avrebbero rappresentato la miglior copertura editoriale, oggi i marchi stanno cercando di arrivare al consumatore finale attraverso più canali media con un occhio di riguardo alle piattaforme social sempre più affollate.

Sebbene il digital venga approcciato con maggior predisposizione da agenzie più piccole, anche le storiche realtà stanno aggiornando il proprio approccio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
prpubblicità
in evidenza
Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

Scatti d'Affari

Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

i più visti
in vetrina
Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


casa, immobiliare
motori
Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online

Fiat Panda, regina incontrastata delle auto usate vendute online


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.