A- A+
MediaTech
Premio Abi 2017 per l'Innovazione al progetto Workplace Strategy di Banco BPM
Banco BPM si è aggiudicato il primo posto del Premio ABI per l’Innovazione nei Servizi Bancari 2017 con il progetto Workplace Strategy.

A Banco BPM il premio Abi 2017 per l'Innovazione, per il progetto Workplace Strategy

 


Banco BPM ha vinto il Premio ABI per l’Innovazione nei Servizi Bancari 2017 con il progetto Workplace Strategy. Banco BPM, in linea con lo spirito del premio che si propone di valorizzare l’innovazione tecnologica e organizzativa del sistema bancario, è risultato vincitore nella categoria “Innovazione degli spazi e degli strumenti: Workplace Strategy e nuova filiale” dedicata a iniziative relative al ripensamento in ottica innovativa e green degli spazi di lavoro e degli strumenti utilizzati. Nello specifico, Workplace Strategy riguarda il restyling degli uffici all’interno del Centro Servizi Bezzi a Milano, con l’obiettivo di riorganizzare il posto di lavoro coerentemente alle esigenze delle strutture. 

 

A Banco BPM il premio Abi 2017 per l'Innovazione, per il progetto Workplace StrategyLa consegna del premio Abi 2017 per l'Innovazione al progetto Workplace Strategy di Banco BPM. Primo da sinistra è Giovanni Sordello, Responsabile Operations, Gestione Asset e Acquisti di Banco BPM, terzo David Galli, Responsabile Gestione Immobili di Banco BPM, quinto Roberto Fonso, Responsabile IT di SGS (Gruppo Banco BPM).
 

 

Premio Abi 2017 per l'Innovazione al progetto Workplace Strategy di Banco BPM. Tecnologia e sostenibilità le chiavi

 

 

La tecnologia è stata un fattore determinante per la realizzazione del progetto. L’ampia diffusione di tecnologia mobile, un sistema informatico di prenotazione delle sale riunione nonché il continuo coinvolgimento dei colleghi nelle diverse fasi del processo hanno garantito il successo dell’iniziativa. Inoltre, l’introduzione di nuovi e differenti tipologie di spazi - ambienti di socializzazione, spazi di collaborazione e concentrazione - ha contribuito a migliorare la flessibilità e mobilità lavorativa, rendendo più efficiente l’utilizzo degli ambienti. Risparmio idrico, materiali sostenibili e sistemi di illuminazione alimentati da energia elettrica prodotta da fonte rinnovabile sono stati i criteri che hanno guidato l’intero restyling, in linea con i requisiti della certificazione LEED, la più importante e riconosciuta certificazione degli edifici in ambito internazionale. 

 

 
Premio Abi 2017 per l'Innovazione al progetto Workplace Strategy di Banco BPM. Le parole di  Giovanni Sordello, Responsabile Operations, Gestione Asset e Acquisti

 

 

Il premio è stato ritirato da Giovanni Sordello, Responsabile Operations, Gestione Asset e Acquisti, che così ha commentato: “Siamo orgogliosi dell’importante riconoscimento che ci è stato assegnato da ABI e che ha visto coinvolte numerose banche per un totale di oltre 60 progetti. Il premio testimonia il nostro impegno in innovazione: Workplace Strategy è infatti un progetto capace di coniugare tecnologia e sostenibilità, introducendo un nuovo modo di pensare al posto di lavoro”. 

Tags:
premio abi 2017 workplace strategy banco bpmbanco bpm
in evidenza
Leotta, indiscrezione clamorosa "Pare che Diletta non ha..."

Bomba sul suo futuro

Leotta, indiscrezione clamorosa
"Pare che Diletta non ha..."

i più visti
in vetrina
Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania

Vip in vacanza 2021, ecco le mete più ambite, da Ibiza alla Tanzania


casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.