A- A+
MediaTech
Pubblicità, investimenti in crescita: ma cala raccolta dei quotidiani (-10%)

Investimenti pubblicitari in crescita del +1,1% a novembre. I dati Nielsen

Salgono gli investimenti pubblicitari. Il mercato in Italia chiude il mese di novembre a +1.1%, portando la raccolta del periodo gennaio/novembre del 2022 a 0.9%. Ma se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search, social, classified (annunci sponsorizzati) e dei cosiddetti “Over The Top” (OTT), il risultato cambia. L’andamento nel periodo gennaio/novembre 2022 risulta infatti in negativo del 3.8%.

“Mercato in crescita in un fine anno nuovo e atipico per gli addetti ai lavori nel panorama media internazionale vista la collocazione dei Mondiali di calcio, il dato va letto positivamente in generale anche se altalenante sui media. Vedremo con la chiusura del mese di dicembre e dell’anno se i mondiali avranno drenato o creato, più probabilmente, un effetto “halo positivo” per tutto il mercato. Sicuramente per le aziende è stata una buona possibilità di raggiungere un pubblico vasto, nonostante l’assenza degli Azzurri. Fra un mese avremo un quadro chiaro di tutto il 2022 molto probabilmente con un segno positivo”, dichiara Alberto Dal Sasso Adintel, Southern Europe Cluster Leader di Nielsen.

Tv, stampa e radio: i risultati dei singoli mezzi

Relativamente ai singoli mezzi, la TV cresce del + 0.6% a novembre e del -6.7% nel periodo gennaio/novembre 2022. Cala la stampa con i quotidiani in calo del 10.3% (il periodo cumulato chiude a -5.1%), mentre i periodici calano del 7% (il periodo cumulato chiude a -3.9%). In negativo anche la radio che, a novembre, perde l’8% (il periodo cumulato chiude però a +1.7%).

Come riporta Primaonline, sulla base delle stime realizzate da Nielsen, la raccolta dell’intero universo del web advertising nel periodo gennaio/novembre 2022 chiude con un +3% (-3.6% se si considera il solo perimetro Fcp AssoInternet). 

Continua la ripresa dell’Out of home (Transit e Outdoor) che conferma il boom con un +44.9% nel periodo gennaio/novembre 2022. In positivo anche la Go TV che chiude il periodo a +49.5%. Continuano invece le difficoltà del cinema.

I settori merceologici

A novembre, sono 11 i settori merceologici in crescita. Il contributo maggiore è portato dal settore Automobili (+18.1%), Farmaceutici/Sanitari (+34.7%), Cura della persona (+38.1%), Toiletries (+47.2%). In calo, invece, gli investimenti di Media/Editoria (-28.4%), Distribuzione(-18.7%) e Bevande/Alcoolici (-22.6%).

Relativamente ai comparti con una maggiore quota di mercato, si evidenzia, nel periodo gen/nov. 2022, l’andamento positivo di Abitazione (+3.9%), Abbigliamento (+23%) e Cura persona (+10%).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
investimenti pubblicitarinielsenpubblicità





in evidenza
Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

Inverno continuo

Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"


in vetrina
Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio

Barbara D'Urso più vicina alla Rai: pronta la fascia del sabato pomeriggio


motori
Renault 5 Rivoluziona il Mercato EV, 50.000 nomi in lista d’attesa

Renault 5 Rivoluziona il Mercato EV, 50.000 nomi in lista d’attesa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.