A- A+
MediaTech
Rai 3, Damilano ruba il posto a Calabresi: all'ex Espresso la striscia di news
Marco Damilano 

Rai, l'ex Espresso Marco Damilano alla conduzione di una striscia informativa

Damilano presto su Rai 3 alla conduzione di una striscia informativa. Da settembre, l’ex direttore del settimanale romano l’Espresso, Marco Damilano, condurrà una striscia quotidiana di informazione in onda appunto sul terzo canale del servizio pubblico televisivo.

Dopo aver lasciato a inizio marzo il settimanale romano in seguito all’annuncio della vendita della testata dal gruppo Gedi a Bfc Media di Danilo Iervolino, Damilano è pronto ad avere il proprio spazio in tv. Non un mondo nuovo per il giornalista, già commentatore in numerosi programmi televisivi, su La7, dove è ospite fisso, oltre che delle Maratone di Mentana, di Propaganda Live con l’ormai noto “spiegone”.

 

Il notiziario di Marco Damilano, quando vederlo e quanto dura

La trasmissione, spiega la Rai in una nota, comincerà alle 20.35 e durerà dieci minuti, e andrà in onda da un “innovativo studio nella sede Rai di viale Mazzini a Roma”. Il programma si ispirerà alla striscia di Enzo Biagi che seguiva il Tg1. Nelle scorse settimane si era parlato dell’intenzione della Rai di creare una striscia informativa, appunto, su Rai 3, anche se circolavano diverse ipotesi sia sulla durata dello spazio, sia sui conduttori. E, oltre a quello di Damilano, era in pole anche il nome di Mario Calabresi.

"Più di 2000 giornalisti interni e la Rai chiama un esterno per condurre la striscia informativa quotidiana di Rai3? È una scelta incomprensibile quella della Rai, se non in una logica di mera lottizzazione". É quanto si legge in una nota di Lettera22 che aggiunge: "Un'operazione che ricorda stagioni della Prima Repubblica in cui il servizio pubblico veniva usato come ‘ammortizzatore sociale’ piazzandovi i giornalisti in uscita dai giornali di partito. Contrattualizzare in Rai Marco Damilano, direttore appena uscito dall'Espresso e volto noto di un programma della concorrenza su La7, per condurre il programma d'informazione quotidiana su Rai3, striscia informativa peraltro in diretta concorrenza con il Tg2, è uno schiaffo agli oltre 2000 giornalisti del Servizio Pubblico, mortificati ancora una volta nella loro professionalità, e ai cittadini che con il canone lo sostengono, costretti a pagare scelte dettate da logiche di bassa politica".

 

Leggi anche:

Iervolino, l'Espresso in bilico: il Cdr prima attacca, poi chiede garanzie

Zelensky dalla fiction alla guerra: "Servant of the people" debutta su La7

"Non rompere i c...": Massimo Giletti, un'Odissea a Odessa con Non è l'Arena

Chi è Claudio Locatelli, giornalista in Ucraina e combattente contro l'Isis

Ascolti TV ieri 3 aprile 2022: Non è l'Arena meglio di Zona Bianca

 

Commenti
    Tags:
    damilanol'espressorairai 3





    in evidenza
    World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

    La “Pietà” di Gaza

    World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

    Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.