A- A+
MediaTech
Rai compensi Sanremo. Anzaldi (Iv): "Da Coletta attesa trasparenza, invece..."

Quanto ci costano i divi di Sanremo? Quali compensi ricevono gli artisti del Festival a spese dei contribuenti? Il Segretario della Vigilanza Rai Anzaldi vuole trasparenza, ma dalla Rai nicchiano. 

Mentre il Festival di Sanremo 2020 è al nastro di partenza, con la Rai praticamente al completo in trasferta nella località marittima ligure, dopo le indiscrezioni sugli esorbitanti cachet dei protagonisti sul palco dell'Ariston, da Antonella Clerici a Roberto Benigni (come il conduttore Amadeus rappresentati da Lucio Presta), il Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi (Italia Viva) aveva chiesto più volte trasparenza sugli emolumenti in questione, ma il tutto è rimasto senza risposta.

E questa volta, nel mirino, finisce il nuovo direttore di Rai1 Stefano Coletta, da poco approdato dall'isola "felice" di Rai3 alla non facilissima guida dell'elefantiaca Ammiraglia. Coletta le cui dichiarazioni sulla gestione del Festival da parte della Rai non sono state ritenute esaurienti. “Oltre che parlare della razionalizzazione dei compensi di Sanremo" dichiara l'On. Anzaldi, "da Coletta ci saremmo aspettati un annuncio sulla loro trasparenza. Invece niente. Di fronte all’arroganza di chi gestisce un’azienda pagata con i soldi degli italiani è giusto votare sì alla mozione Mulè che prevede la pubblicazione di tutti i compensi, compresi quelli milionari di alcuni artisti”.

“Finora" continua Il Segretario della Vigilanza Rai, "la trasparenza l’hanno fatta solo i giornali, perché dalla Rai, nonostante un’interrogazione della Commissione Vigilanza Rai che chiedeva di rendere pubblici i compensi, si continua a registrare un atteggiamento che sfiora la censura. Una chiusura ingiustificabile specie alla luce della rinuncia di Tiziano Ferro al proprio cachet, un atto di generosità e di sensibilità che avrebbe dovuto essere esaltato in ogni tg e trasmissione Rai perché potesse essere preso da esempio da altri artisti e invece è stato rigorosamente tenuto nascosto Lo chiediamo ancora: quando la Rai si deciderà a rendere pubblici i compensi degli artisti di Sanremo?”.

Quanto a Tiziano Ferro e alla "censura" della Rai, ieri il cantante è stato più volte citato durante il collegamento da Sanremo di Amadeus con la trasmissione Che Tempo che fa di Fabio Fazio in onda su Rai2, e ci sentiamo in questo specifico caso di dare ragione all'On. Anzaldi, visto che della decisione filantropica di devolvere gli emolumenti delle cinque serate a cinque Onlus non è stata fatta la minima menzione (in uno spazio televisivo, per giunta, più che congeniale alla diffusione di un gesto tanto encomiabile). 

Frattanto, anche il Codacons ha trovato deludenti le dichiarazioni di Stefano Coletta. “Non basta dire che la Rai ha razionalizzato i costi, e l’azienda deve rendere pubblici i compensi elargiti a ospiti e conduttori",  spiega il presidente Carlo Rienzi. "Le voci che si sono rincorse nei giorni scorsi circa i cachet di Sanremo, a partire da quello di Roberto Benigni, sono tutt’altro che rassicuranti, e la Rai è un’azienda pubblica tenuta a garantire trasparenza e correttezza. Appellarsi alla privacy degli artisti per non comunicare i compensi appare come una scusa per non dire ai cittadini come sono stati spesi i soldi raccolti attraverso il canone. Al contrario la Rai, proprio perché è riuscita a contenere i costi, deve rendere pubblici i dettagli circa le spese di Sanremo, garantendo così piena trasparenza agli utenti”.

Loading...
Tags:
raiascolti tv sanremofestival di sanremofestival di sanremo 2020nomine raistefano coletta direttore rai1compensi sanremocompensi roberto benigni sanremolucio prestacompensi antonella clerici sanremocompensi georgina rodriguez sanremomichele anzaldivigilanza raicodaconscarlo rienzigiorgio mulèmozione mulè trasparenzaascolti tv sanremoascolti tv sanremo prima serataascolti tv sanremo 2020ascolti tv sanremo 2020 prima serataascolti tv prima serata sanremoascolti tv sanremo ieriascolti tv sanremo ieri seraascolti tv prima serata sanremo 2020sanremo ascoltisanremo ascolti prima seratasanremo ascolti 2020sanremo ascolti prima serata 2020festival di sanremo ascolti prima seratafestival di sanremo 2020 ascolti prima seratasanremo ascolti canzoniascolti canzoni sanremo 2020
Loading...
in evidenza
Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
Salvini s'appella al Sacro Cuore Ma Bergoglio-Batman non ci sta

Coronavirus vissuto con ironia

Salvini s'appella al Sacro Cuore
Ma Bergoglio-Batman non ci sta

i più visti
in vetrina
Grande Fratello Vip 2020 FINALE! VINCITORE, CLASSIFICA E COLPI DI SCENA. Gf Vip 4 news

Grande Fratello Vip 2020 FINALE! VINCITORE, CLASSIFICA E COLPI DI SCENA. Gf Vip 4 news


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot a Retromobile del 2000 svela il concept 20Coeur

Peugeot a Retromobile del 2000 svela il concept 20Coeur


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.