A- A+
Medicina
Aids, l'Aifa prepara la storica svolta: "La pillola anti Hiv diventerà gratis"
Ricerca Aids

Storica svolta dall'Aifa: la pillola anti Hiv diventa gratuita

"La terapia che protegge dal contagio chi ha rapporti sessuali con un sieropositivo all'Hiv potrebbe finalmente diventare gratuita anche in Italia". Lo scrive oggi Repubblica, che spiega come da domani e per tre giorni si riunirà il Cpr di Aifa, cioè il Comitato prezzi e rimborsi dell'Agenzia del farmaco, e nell'ordine del giorno si prevede anche di parlare di medicinali a base di emtricitabina e tenofovir disoproxil, cioè quelli utilizzati per la cosiddetta Prep, la profilassi pre-esposizione".

Si tratta di una svolta storica per la medicina, la sanità e i pazienti italiani. "C'è il sì dalla commissione tecnico-scientifica", spiega Repubblica, che sottolinea come prima dell'ufficialità ci sia però bisogno ancora di un tassello: "Manca solo l’ultimo passaggio sulla cifra da pagare alle aziende".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aidsaifahivpillola




in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

Citroën rivoluziona il mercato con la Nuova C3 Aircross

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.