A- A+
Medicina
Alberto Chiesi (Gruppo Chiesi) nominato Cavaliere della Légion d’Honneur

Chiesi Farmaceutici, gruppo farmaceutico internazionale focalizzatos ulla ricerca, annuncia la nomina del Dottor Alberto Chiesi, Presidente del Gruppo, a Cavaliere della Légion d’Honneur, la più alta onorificenza della Repubblica Francese.

Il riconoscimento, determinato con Decreto del Presidente della Repubblica Francese del 16 agosto 2019, è stato ufficializzato il 17 settembre durante una cerimonia presso il Senato della Repubblica Francese a Parigi alla presenza di Jacqueline Gourault, Ministro della Coesione Territoriale e delle Relazioni con il Territorio.

“Ringrazio le istituzioni francesi per questo importante riconoscimento, per me sinonimo di un risultato legato alla capacità del nostro Gruppo di fondersi con i territori in cui opera. - ha commentato, in occasione della cerimonia di investitura, il Dottor Alberto Chiesi, Presidente del Gruppo - Chiesi è un’azienda familiare nata 85 anni fa a Parma, dove ha tutt’oggi sede il quartier generale e il principale Centro Ricerche e stabilimento produttivo, molto legata ai valori del suo fondatore, Giacomo Chiesi, ovvero l’ascolto dei pazienti, la creatività scientifica e lo spiritoi mprenditoriale. Chiesi Francia rappresenta, a mio avviso, un importante esempio di amicizia franco-italiana, una storia di successo che sono sicuro continuerà nel tempo”.

In Francia, Chiesi possiede una delle 29 Filiali e uno dei 3 stabilimenti produttivi nella regione del Loir-et-Cher, dove l’Azienda ha continuato ad investire fin dalla creazione della Filiale nel 1992.

Commenti
    Tags:
    alberto chiesi (gruppo chiesi) cavaliere della légion d’honneur
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate

    Covid-19, le regole europee per conviverci durante l’estate


    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in

    Ferrari 296 GTB: la prima berlinetta ibrida plug-in


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.