A- A+
Medicina
Cos'è la bronchite, come trattarla e quanto è pericolosa
tosse e mal di gola

Bronchite: cos'è, causa e come curarla

La bronchite è un'infiammazione della mucosa che riveste i bronchi, ovvero le strutture che portano l'aria ai polmoni. Questa patologia può essere acuta e quindi solitamente causata da un'infezione virale o cronica. Quest'ultima solitamente è riconducibile al fumo, inquinamento o altri condizioni e spesso non è reversibile.

La bronchite acuta nella forma virale nella maggior parte dei casi rappresenta la fine di un'infezione che ha già colpito le prime vie aree come laringe e trachea, che poi si estende anche ai bronchi. I virus che possono causarla possono essere molto comuni come quello del raffreddore o dell'influenza ma anche più difficili di eliminare come l'adenovirus.

Bronchite sintomi iniziali

I sintomi della bronchite, acuta o cronica, più comuni sono:

  • difficoltà a respirare (dispnea)
  • tosse persistente
  • dolore durante la deglutizione
  • produzione eccessiva di muco, con catarro bianco o giallastro, con piccole perdite di sangue
  • respiro sibilante
  • fiato corto
  • febbre
  • brividi di freddo
  • dolori articolari
  • faringite
  • raucedine
  • oppressione al torace
  • debolezza
  • disturbi del sonno

La diagnosi della bronchite avviene attraverso diversi tipi di esami come:

  • esame del sangue
  • esami della coltura sull'espettorato
  • radiografia del torace (Rx torace) per valutare la presenza di infezioni più gravi come una polmonite
  • TAC
  • Spirometria
  • Testi di provocazione bronchiale

Bronchite cura

Il trattamento per la bronchite cambia a seconda se si tratta di una forma acuta o cronica o se c'è una sovrapposizione di un'infezione batterica. In ogni caso i medici consigliano di sospendere di fumare in modo totale. Nel caso sia presente un'infezione virale basta un riposo a letto con una sufficiente idratazione, uso di antifiammatori, antipiretici e mucolitici per controllare i sintomi. In caso di sovrainfezione batterica vi verrà assegnata dal medico una terapia antibiotica. In caso di Bcpo è previsto un trattamento più articolato e di lunga durata che include farmaci per la broncodilatazione a case di coricosteroidi, ossigenoterapia e di riabilitazione polmonare.

La prima cosa fare per prevenire la bronchite è quindi smettere di fumare in modo da proteggere le muscose e ridurre il rischio di processi infiammatori. Una corretta umidificazione degli ambienti può aiutare ad evitarla così come una corretta igiene, in particolare delle mani. Ecco 5 consigli per proteggere i polmoni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bronchite




in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.