A- A+
Medicina
Colesterolo, quali formaggi mangiare e in quale quantità per non farlo alzare

Colesterolo, alcuni formaggi alzano il livello di colesterolo buono e sono consentiti

Un valore alto di colesterolo può causare seri problemi di salute, fra i quali infarto, ictus e aterosclerosi. L’alimentazione e uno stile di vita sano hanno un’importanza fondamentale sul controllo della patologia.

Il formaggio è uno degli alimenti più sconsigliati. Recenti studi hanno però dimostrato che gli acidi grassi contenuti in alcuni formaggi sono in grado di alzare i livelli di colesterolo buono e proteggono da malattie cardiovascolari.

Colesterolo, quali formaggi mangiare e in quale quantità per tenere sotto controllo i valori

I formaggi sono ricchi di grassi saturi, proprio per questo vengono spesso banditi dalla tavola delle persone che soffrono di ipercolesterolemia. Esistono però alcuni tipi di formaggio ricchi di acidi grassi che favoriscono l’innalzamento del colesterolo buono e sono dunque consentiti.

Colesterolo, cibi da evitare: i formaggi da non mangiare

I formaggi più grassi sono quelli con un alto contenuto di colesterolo. Fra i principali vi sono pecorino, formaggio spalmabile e parmigiano. Questi formaggi vanno consumati con molta parsimonia ed è sempre opportuno avvisare il medico per ottenere i consigli più adeguati.

Colesterolo, cosa mangiare: i formaggi consentiti

Chi soffre di colesterolo alto, oltre a seguire una dieta sana ed equilibrata, evitando cibi eccessivamente grassi, può consumare alcuni tipi di formaggio. Ecco quali sono e in quale quantità mangiarli per non far alzare il colesterolo.

Ricotta: povera di lipidi e ricca di proteine, minerali e vitamine, è uno dei formaggi magri migliori. Contiene 51 mg di colesterolo ogni 100 grammi. Il consiglio degli esperti è quello di mangiare una porzione di ricotta 2 volte a settimana, come proteina.

Crescenza: è tra i formaggi con un più basso contenuto di colesterolo. 100 grammi di prodotto contengono infatti solo 53 mg di colesterolo.

Mozzarella: ricca di fosforo, calcio, vitamina A e B2, contiene bassi livelli di colesterolo, 46 mg ogni 100 grammi. La mozzarella è utilizzabile in numerose ricette e può essere consumata 1 o 2 volte a settimana, secondo il consiglio degli esperti.

Fiocchi di latte: rappresentano un formaggio magro dolce e delicato. Contengono pochissimo colesterolo, solo 17 mg ogni 100 grammi. Anche la percentuale di grassi è molto bassa, dal 3 al 5%.

Feta: buonissimo formaggio greco, ottimo da utilizzare nelle insalate e in piatti freschi. La feta contiene proteine altamente digeribili ed è ricca fosforo, calcio e vitamine. L’apporto di colesterolo è di 68 mg ogni 100 grammi. Chi soffre di pressione alta deve però stare attento al sodio contenuto nel formaggio, perché la alza.

Gorgonzola: contrariamente a quanto si possa pensare, questo formaggio contiene una quantità di colesterolo che non comporta un divieto totale. L’apporto è infatti di 70 mg di colesterolo ogni 100 grammi di formaggio. Il gorgonzola è ricco anche di acqua. Può essere inserito in quantità moderate all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

Commenti
    Tags:
    colesterolocolesterolo altocolesterolo alto cosa mangiarecolesterolo formaggicolesterolo quali formaggi mangiarecolesterolo formaggi consentiticolesterolo formaggi freschicolesterolo alto dietacolesterolo alto cosa farecolesterolo alto cibi da evitarecolesterolo alto cosa evitarecolesterolo alto cibi consigliaticolesterolo alto cibi da mangiarecolesterolo alto cibi si cibi nocolesterolo alto cibi da non mangiarecolesterolo alto alimentazionecolesterolo alto alimenti da mangiarecolesterolo alto alimenti consigliaticolesterolo alto alimenti da eliminarecolesterolo cibi da evitarecolesterolo cibi sicolesterolo cibi nocolesterolo cibi si cibi nocolesterolo cibi consentiticolesterolo cibi non permessicolesterolo cibi consigliati
    in evidenza
    Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

    Costume

    Gregoraci lascia la casa di Briatore
    Racconto in lacrime sui social

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Honda svela la nuovo generazione di HR-V

    Honda svela la nuovo generazione di HR-V


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.