A- A+
Medicina
Coronavirus, il vaccino di Moderna forse pronto ai primi di novembre

‘E’ un record mondiale essere stati capaci di passare dallo studio di sequenza del virus alla fase 3 in così poco tempo. Non era mai stato fatto’ così ha confermato il numero uno degli epidemiologi del Paese, dr.Anthony Fauci parlando delle prove promettenti sul vaccino contro il Coronavirus dell’americana Moderna. 

L’azienda è convinta di poterlo produrre e distribuire ai primi di novembre , ma potrebbe essere anche a fine ottobre, magari qualche giorno prima delle elezioni presidenziali del 3 novembre.

Coronavirus: anche Pfizer avvia fase finale test vaccino

Dopo Moderna, anche l'americana Pfizer avvia la terza fase, quella finale, dei test sul vaccino anti-Covid-19. La casa farmaceutica insieme alla tedesca BionTech ha iniziato i test clinici su circa 30.000 pazienti in 39 Stati Usa e in altre parti del mondo. "Molti passi sono stati compiuti verso questo importante traguardo e vogliamo ringraziare tutti quelli coinvolti per il loro straordinario impegno", dichiara in una nota l'amministratore di BionTech, Ugur Sahin. I test clinici riflettono "il primario obiettivo della società di portare sul mercato il più presto possibile, un vaccino ben tollerato ed efficace", sottolinea Sahin, segnalando che la società continuerà a valutare anche altri possibili antidoti "nell'ambito di un differenziato portafoglio di vaccini".

‘E’ molto difficile-ha detto Fauci- poter dare una data esatta. Oggi è il primo giorno di test e bisogna vedere quale sarà la risposta immunitaria nei prossimi 28 giorni, quando si somministrerà la seconda dose’. Ma lo scienziato americano non ha nemmeno escluso che le prime conclusioni si possano avere già prima di novembre. L’Istituto Nazionale della Salute (NIH), il più importante riferimento di ricerca biomedica del Paese ha confermato che 30000 volontari riceveranno la prima dose del vaccino mRNA-1273, sviluppato da Moderna, negli 89 centri di ricerca in tutto il Paese.

‘I risultati dei primi riscontri-ha detto il Direttore del NIH-hanno confermato che il vaccino di Moderna è sicuro e produce immunità. Questo studio è rigoroso, randomizzato e controllato con un gruppo placebo per determinare se il vaccino può prevenire il contagio e quanto dura l’immunità’.

'Inoltre i test-ha comunicato l’NIH- serviranno a capire, con ulteriori analisi, se il vaccino è in grado di prevenire i sintomi più gravi dell’infezione, se puo’ prevenire la morte per le medesime cause e se una sola dose è sufficiente ad evitare i sintomi'.

Secondo l’OMS quello di Moderna è uno dei cinque vaccini che sono entrati nella Fase 3 sull’uomo. Insieme a questi ci sono tre vaccini cinesi basati su virus disattivati e il vaccino europeo sviluppato da AstraZeneca con l’Università di Oxford che utilizza  una versione debilitata di un adenovirus del raffreddore negli scimpanzé.  

Anche i risultati di questo ultimo vaccino sembrano essere molto promettenti. Il vaccino sembra garantire sicurezza e la possibilità di generare una risposta immunitaria tanto di anticorpi che di globuli bianchi in grado di eliminare le cellule malate. 

Il vaccino di Moderna è basato su una molecola ‘messaggero’ che entra nelle cellule umane con le istruzioni per produrre proteine S del Sars-Cov-2. Questa è la proteina che il virus usa per attaccarsi alle cellule umane e infettarle. Il vaccino permette che il sistema immunitario riconosca questa proteina e generi l’immunità contro questa nel caso di infezione.

Moderna ha comunicato di aver ricevuto dal Governo una seconda tranche di 472 milioni di dollari che si sommano ai primi 483 ricevuti nei primi mesi dell’anno.

L’obiettivo dell’impresa è produrre tra i 500 milioni e i 1000  milioni di dosi ogni anno nel suo stabilimento negli Stati Uniti. 

A questi ritmi per vaccinare tutta l’umanità sarebbero necessari 10 anni circa.

CORONAVIRUS: USA, REPUBBLICANI PRESENTANO PIANO DA MILLE MLD

I repubblicani al Senato americano hanno presentato un piano da mille miliardi per la lotta al coronavirus. Parlando con i giornalisti, il leader della maggioranza Gop, Mitch McConnell l'ha definita una proposta "realistica", messa a punto dopo giorni di negoziati interni, che saranno aperti adesso anche ai democratici.

Commenti
    Tags:
    coronavirusvaccinomodernaelezioni
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.