A- A+
Medicina
COVID-19: le mascherine fanno capire come ci si sente con BPCO e asma

COVID-19 - Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) e asma: "Le mascherine insegnano alla popolazione cosa significa avere una malattia respiratoria"

In queste settimane di emergenza COVID-19 tutti hanno sperimentato cosa significa sentire affanno, respirare a fatica dopo semplici gesti come portare la spesa o fare una camminata.

È la sensazione che si prova indossando le mascherine di protezione (chirurgiche e FFP2). E il debito di ossigeno aumenta se si prova a fare una qualsiasi attività fisica aerobica.

Questa sensazione di dispnea è facilmente risolvibile togliendo temporaneamente la mascherina e respirando liberamente.

I pazienti con BPCO (Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva), così come i pazienti con asma e altre patologie respiratorie croniche e progressive, non hanno questa possibilità.

La costrizione e la fatica a respirare per compiere qualsiasi gesto della vita quotidiana è sempre presente e non si può risolvere. Si può gestire con terapie di supporto per attenuare i sintomi ed evitare riacutizzazioni che spesso portano al ricovero in ospedale.

“Quando promuoviamo campagne di sensibilizzazione sulle patologie respiratorie come la BPCO oppure l’asma– afferma Laura Mastrorillo, Presidente di Federasma e Allergie Odv – la difficoltà è fare comprendere a tutti cosa significa non respirare bene. È un gesto talmente naturale e automatico che viene dato per scontato. Portare le mascherine ha sicuramente reso più semplice comprendere quanto sia brutto e angosciante non respirare a pieni polmoni e, speriamo, quanto sia importante proteggere il nostro respiro da possibili cause di malattia.”

In queste settimane i pazienti con patologie respiratorie sono stati tra le categorie più a rischio e ancora oggi, che stiamo sperimentando la Fase2, molte sono le problematiche ancora da risolvere, dall’accesso alle strutture ospedaliere per fare le visite di controllo, alla possibilità di uscire limitando al minimo il rischio di contagio.

L’impegno di Federasma e Allergie Odv è continuo per supportare pazienti e famigliari in questo momento di difficoltà e fornire tutte le informazioni necessarie per affrontare l’emergenza.

Per tutti i cittadini che è attiva la possibilità gratuita di accedere allo Sportello di Ascolto e Protocollo per la gestione dell’ansia e altri aspetti emotivi peggiorativi imposte dalle condizioni quotidiane che stiamo vivendo.

 

Commenti
    Tags:
    alessandro miani; sima; covid-19società italiana di medicina ambientale
    in evidenza
    Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

    Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

    Ludovica Pagani incanta Cannes
    Forme mozzafiato e abito Missoni

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

    Scatti d'Affari
    Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

    Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.