A- A+
Medicina
Covid, la variante indiana è in Italia da almeno un mese. E preoccupa
(fonte Lapresse)

La ‘variante indiana’ è presente in Italia da almeno un mese. Il primo caso venne segnalato a Firenze lo scorso 10 marzo. Le prove di laboratorio sembrano dimostrare come gli anticorpi neutralizzanti che si formano a seguito della vaccinazione non riescono ad offrire protezione contro questa particolare variante.

Boris Johnson ha annullato il suo viaggio di stato a Nuova Delhi data l’esplosione del contagio Covid in tutta l’India. La situazione nel paese è disastrosa. Tra le città più colpite dalla carenza di posti letto, oltre a Delhi, ci sono anche Mumbai, Lucknow e Ahmedabad. Un nuovo lockdown totale è stato deciso fino al 26 aprile.

Solo all'inizio di marzo, il ministro della salute indiano Harsh Vardhan aveva dichiarato che il paese era "alla fine" della pandemia Covid-19 dopo che all'inizio dell'anno si era verificata una discesa significativa della curva epidemiologica.

Ora le cronache parlano di cadaveri ammassati in strada, ospedali al collasso, bombole di ossigeno che mancano in tutto il paese. Si registrano oltre 200mila nuove infezioni al giorno, ben 273.810 solo il 18 aprile, ed anche i decessi stanno aumentando: ne sono stati 1.620 solo nelle ultime 24 ore. Ed entro la metà di giugno si potrebbe contare oltre 2.300 vittime ogni giorno se la situazione non si risolve al più presto, secondo un rapporto della Commissione The Lancet Covid-19.

Preoccupa la ‘variante indiana’ indicata con la sigla B.1.671 che è divenuta predominante nel paese. Nel Regno Unito sono stati indicati un’ottantina di casi. Elemento principale di questa ennesima variante è una doppia mutazione che la renderebbe ancora più contagiosa. Non è chiaro se anche più letale. Preoccupazioni ci sono però rispetto ad una possibile resistenza ai vaccini prodotti fino ad oggi.

 

Commenti
    Tags:
    covid 19variante coronavirusvariante ingleseindia
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.