A- A+
Medicina
Exposanità e Cosmofarma Exhibition: le novità a Bologna dopo la pandemia
Farmacia

Exposanità e Cosmofarma Exibition a Bologna dall'11 maggio

Il prossimo 13 maggio nel quartiere fieristico di Bologna si incroceranno Exposanità (dall’11 al 13 maggio) e Cosmofarma Exhibition (dal 13 al 15 maggio). Un passaggio di testimone tra le due più significative manifestazioni a tema salute, ed occasione di confronto tra esponenti della sanità e della farmaceutica. Exposanità, kermesse internazionale a servizio della sanità e dell’assistenza, prenderà il via l’11 maggio. 157 convegni e oltre 450 aziende daranno vita a Bologna ad un confronto per tutte le figure professionali che operano in sanità. Con workshop e iniziative speciali verranno trattati tutti gli argomenti di maggior interesse per gli operatori sanitari, le figure professionali sociosanitarie e assistenziali, riabilitative e manageriali operanti nel pubblico e nel privato. L’evento, che si concluderà il giorno 13, passerà il testimone alla 25esima edizione di Cosmofarma Exhibition, evento leader dell’healthcare e del farmaceutico.

Farmacie, il futuro è digitale

Sempre più persone cercano in rete informazioni su salute e benessere e il futuro della farmacia sembra davvero essere il digitale. Una tendenza già in atto da anni e che la pandemia ha rafforzato. Proprio per aiutare i farmacisti a utilizzare il web al meglio, per rispondere ai bisogni e alle domande dell’utenza e per combattere le fake news, arriva l’Area Digital a Cosmofarma Exhibition “Incontri Riavvicinati”, in programma a BolognaFiere dal 13 al 15 maggio. L’iniziativa inedita è focalizzata sulla presentazione di aziende che offrono prodotti volti alla implementazione della gestione e dei servizi della farmacia. Lo scopo è quello di mostrare soluzioni integrative alla tradizionale gestione della farmacia, grazie a nuove attività digitali. Dai tamponi alle prenotazioni vaccini anti Covid. I due anni di pandemia hanno cambiato il volto e il ruolo delle farmacie. Il futuro dell’assistenza ed in quale direzione sta andando il settore nell'era post-Covid è dunque uno dei principali motori dell'edizione 2022 di Cosmofarma Exhibition, con gli oltre 60 appuntamenti.

Cosmofarma Exibition, una tre giorni di eventi, convegni e workshop

Nella tre giorni, dal 13 al 15 maggio, si susseguiranno convegni, eventi e workshop, in cui i protagonisti del settore avranno l’opportunità di confrontarsi e riflettere su nuove strade di sviluppo professionale. “Incontri Riavvicinati. La sinergia al centro” è il claim di Cosmofarma Exhibition 2022 che con questa nuova edizione pone l’attenzione sul contatto fisico, sull’importanza dell’incontro come motore di relazioni nuove e consolidate tra operatori del settore e tra farmacista e paziente/cliente. Con il 2022 l’obiettivo è di valorizzare concetti come la forza della sinergia e la comunione di intenti, perché “più vicini siamo, più avanti andiamo, più strada facciamo”. Nella 25 edizione, si parlerà anche della figura ormai dell’influencer e di quale veste può avere nel campo della farmacia. “Il farmacista ha infatti diversi ruoli- ha spiegato Francesca Ferilli direttore Generale di Bos-  è un professionista della salute, un consigliere, un divulgatore, un fornitore di servizi essenziali”.

Cosmofarma Exibition, il "salotto della salute" con Susanna Messaggio

Tra le numerose novità di quest’anno, anche un’area social con libero spazio ad interviste ed approfondimenti e tra questi  il “Salotto della Salute di Cosmofarma” condotto da Susanna Messaggio. Tra le novità più interessanti quelle ad alta tecnologia come quella rappresentata dall’azienda Biomedical pharma che presenterà l’innovativo device hi-tech Skin Up: si tratta del primo nebulizzatore cosmetico a ultrasuoni in grado di veicolare sulla pelle una formula dermocosmetica ricca di principi attivi senza contaminare l’area di trattamento con le mani: un trattamento istantaneo per viso e collo della durata di soli 15 secondi. Infine spazio alla solidarietà per questa edizione  “Siamo onorati e felici di annunciare che sia Exposanità che Cosmofarma- ha concluso Francesca Ferilli- hanno scelto di devolvere parte dei proventi della biglietteria rispettivamente alla Fondazione Sant’Orsola di Bologna e 3 alla Fondazione Francesca Rava, entrambe impegnate a fornire sostegno sanitario ai profughi della guerra in Ucraina”.

 

Commenti
    Tags:
    bologna farmaciacosmofarma exibitionexposanitapandemia




    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.