A- A+
Medicina
Diabetes Marathon 2020: l’Italia unita dalla solidarietà a chi ha il diabete

Diabetes Marathon 2020, oltre il tempo e oltre lo spazio, l’Italia unita per il diabete

Mai gli organizzatori si sarebbero aspettati tanto coinvolgimento per questa settima edizione di Diabetes Marathon che si è conclusa domenica 14 giugno. La manifestazione di solidarietà a favore delle persone con diabete che ogni anno vede protagonista le città della Romagna quest’anno ha dovuto fare i conti con l’emergenza Covid 19. L’edizione è stata denominata “oltre il tempo e lo spazio” perché le date dell’evento si sono dilatate, perché la serata di inaugurazione, il concerto solidale, la camminata culturale, gli eventi sanitari e la manifestazione sportiva e solidale per podisti e famiglie sono stati resi fruibili non solo in diretta, ma godibili anche successivamente, e perché sono stati ulteriormente arricchiti di contenuti per i diversi target di pubblico con una lunga diretta social dall’8 al 14 giugno. E’ stato un evento “oltre lo spazio” in cui la dimensione locale, gli spazi delle nostre case e dei nostri paesi e città, si è fusa con la dimensione globale, perché ogni persona di ogni parte del mondo, con il proprio pc o smartphone è stata parte di questo grande sogno.

Nella giornata di ieri, nella lunga diretta social di Diabetes Marathon Run che ha visto il ritrovo alle ore 9.00, un po’ di riscaldamento e la partenza “virtuale” alle ore 9.30 sono state collegate 5.539 persone e sono arrivati centinaia di messaggi e foto da tutto il mondo. Persone con diabete, famigliari, bambini, simpatizzanti, collegati dall’Egitto, dal Brasile, dalla Francia, dagli Stati Uniti, e oltre che dall' Emilia-Romagna, dal Friuli Venezia Giulia, dalla Lombardia, dalla Basilicata, dalla Sardegna, dal Molise, dall’Abruzzo, dal mare e dalla montagna, tutti insieme per una grande gara di solidarietà, prevenzione e raccolta fondi. La diretta è terminata alle ore 12.00 ma per il primo anno la gente ha continuato anche dopo a correre e camminare e a mandare messaggi e foto della propria “Diabetes Marathon”.

Le dirette sono ancora disponibili a questi link:  https://www.facebook.com/diabetesmarathonforli/videos/576246979697233/ e  https://www.youtube.com/watch?v=ynBTGgEI4XU. 

La manifestazione è stata inaugurata con la diretta di lunedì 8 giugno con protagonista l’attore Roberto Mercadini, è proseguita con un grande concerto solidale virtuale venerdì 12 giugno che ha visto esibirsi Marianne Mirage, e che ha fatto scatenare tutti con la musica di Mirko Casadei e la Rétromarching Band. Il concerto è stato realizzato “a porte chiuse” sul meraviglioso Lago di Quarto sull’Appennino Romagnolo, e i musicisti si sono esibiti davanti alle telecamere che hanno permesso a circa 3.000 persone di godere del concerto a distanza. Sabato 13 giugno è stata la volta della “camminata culturale virtuale” a cura di Marco Viroli dedicata a Caterina Sforza. Dal 9 al 13 giugno tutti i giorni il Diabetes Marathon Village ha ospitato volontari, coach, trainer, relatori delle aziende e organizzazioni amiche che hanno portato sul web il clima e l’essenza di una manifestazione che negli anni è stata un grande punto di riferimento per la Romagna e che ieri in questa nuova veste ha saputo andare oltre i confini.

“Il covid ci ha diviso ma Diabetes Marathon ci ha unito”, questo uno dei commenti sulla pagina Facebook di Diabetes Marathon che in questi ultimi dieci giorni è stata frequentata da migliaia di persone. 38956 visualizzazioni delle dirette, 3318 like ai post, 648 commenti e 949 condivisioni, questi sono alcuni dei numeri che raccontano lo sforzo degli organizzatori per far passare un messaggio di importanza vitale: il diabete non aspetta e per una persona con diabete ogni giorno è una potenziale emergenza e serve l’aiuto di tutti per realizzare un mondo in cui il diabete non abbia più il potere di decidere della vita di nessuno.

William Palamara, presidente Diabetes Marathon, ha detto: “Siamo grati ai nostri volontari, ad ogni singolo partecipante all’evento, alle 52 associazioni e istituzioni amiche, alle 54 aziende sponsor perché non hanno esitato un secondo a reinventarsi insieme a noi perché sanno quanto impegno chieda una vita con il diabete. Ricordo inoltre che le donazioni continuano e per chi non ha partecipato è ancora possibile donare a questo link: https://www.diabetesmarathon.it/site/donations/iscriviti/”.

 

Commenti
    Tags:
    calciomacroncovid-19mascherine
    Loading...
    in evidenza
    Covid vissuto con ironia

    Guarda la gallery

    Covid vissuto con ironia

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Gladiator: design autenticamente Jeep

    Gladiator: design autenticamente Jeep


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.