A- A+
Medicina
Morbo di Crohn: cos'è e come si cura

Malattia di Crohn: cos'è, i sintomi più comuni, le cause possibili e le cure e i trattamenti consigliati

La malattia di Crohn è una sindrome infiammatoria cronica del tratto intestinale che può colpire la parete di qualunque parte del nostro apparato gastrointestinale, dalla bocca all'ano. I sintomi possono variare, ma spesso includono dolore addominale, diarrea, emorragia rettale, perdita di peso e febbre. Si tratta di una patologia con cui è possibile convivere, ma che richiede accorgimenti e cure. Ecco tutto quello che bisogna sapere su questa malattia e sui suoi possibili trattamenti.

Cos'è il morbo di Crohn: i sintomi

Il morbo di Crohn, come abbiamo accennato, è una malattia infiammatoria cronica del tratto digestivo. La sua causa non è nota, ma si ipotizza possa essere generata da un'infezione, dal fumo o dallo stress. 

I sintomi di questa malattia possono variare a seconda della zona dell'intestino che viene colpita. I più comuni, comunque, sono: diarrea, dolore addominale e crampi, emorragia rettale, stitichezza, perdita di peso, febbre e stanchezza. Non esiste un set "universale" di sintomi per la malattia di Crohn. Alcune persone possono avere solo alcuni dei sintomi elencati sopra, mentre altri possono presentarne molti. Se ti ritrovi ad avere a che fare con uno di questi sintomi per un periodo di tempo più lungo del normale, è importante confrontarsi con un medico per una diagnosi e per poter stabilire un eventuale trattamento.

Cure per la malattia di Crohn

Questo tipo di malattia può causare complicazioni potenzialmente mortali, come la  rottura dell'intestino. Purtroppo non esiste una cura specifica, ma solo un certo numero di trattamenti che può aiutare a controllare i sintomi. Tra questi trattamenti possiamo trovare farmaci utili per supportare il sistema immunitario, antibiotici in grado di combattere le infezioni, o alcuni tipi di analgesici. Molto spesso il trattamento può però anche essere arricchito da un cambiamento radicale nella dieta. Alcune persone con la malattia di Crohn trovano che seguire una dieta senza glutine li aiuti a controllare i sintomi, ma non c'è una prova scientifica che questa dieta possa curare il morbo.

In casi più estremi, comunque, può anche essere necessario l'intervento chirurgico per rimuovere i segmenti intestinali danneggiati. 

Purtroppo non è invece possibile prevenire l'insorgere della malattia. Si può comunque prevenire la progressione del danno intestinale e quindi alcune delle conseguenze più fastidiose. Per farlo è necessaria una diagnosi precoce, che consiste nel richiedere degli esami del sangue, delle feci e un esame non invasivo dell'addome qualora si riscontrassero sintomi come diarrea e dolori addominali per più di quattro settimane.

Dieta per il morbo di Crohn: cosa mangiare e cosa evitare

Ci sono molte persone che soffrono di questo male e che cercano consigli sulla dieta migliore da poter adottare. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a gestire la tua alimentazione, fermo restando che dovrai sempre confrontarti con il tuo medico di fiducia e ascoltare anche le sue indicazioni. 

Per prima cosa, bevi molti liquidi, soprattutto acqua. Questo aiuterà a mantenere il tuo sistema digerente in movimento e potrà ridurre l'infiammazione. Evita invece caffè e alcol, che possono aggravare i sintomi. Cerca di evitare anche cibi che contengono molte fibre, perché possono causare disagi di varia natura. Necessario poi seguire una dieta bilanciata che includa molta frutta fresca e verdure, proteine magre, e carboidrati complessi.

Se si ha difficoltà a digerire determinati alimenti, si può provare a mangiarli in quantità più piccole, masticandoli bene prima della deglutizione. Infine, ti suggeriamo di confrontarti anche con un dietologo per sviluppare un piano alimentare personalizzato che possa funzionare al meglio per te.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
medicinamorbo di crohnsalute




in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Formula 1, McLaren celebra Senna con livree speciali al Gp di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.