A- A+
Medicina
Obesità: nel 2045 un quarto della popolazione mondiale sarà obeso - ALLARME

ALLARME OBESITÀ: NEL 2045 IL 22% DELLA POPOLAZIONE MONDIALE SARÀ OBESA, RICERCA SHOCK

Obesità, è allarme! I ricercatori del Novo Nordisk Research and Development suggeriscono che il 22% delle persone sarà obeso entro il 2045, mentre il 12% avrà il diabete di tipo 2.

ALLARME OBESITÀ, NEL 2045 IL 22% DELLA POPOLAZIONE MONDIALE SARÀ OBESA, IL 12% AVRÀ IL DIABETE DI TIPO 2: LO STUDIO SHOCK

È una previsione preoccupante, ma gli scienziati hanno avvertito che quasi un quarto del mondo sarà obeso entro il 2045 se le tendenze attuali continueranno.

I ricercatori di Novo Nordisk Research and Development suggeriscono che il 22% delle persone sarà obeso entro il 2045, mentre il 12% avrà il diabete di tipo 2. Nello studio, il team ha analizzato i dati sulla popolazione per tutti i paesi del mondo. Per ogni paese, i ricercatori hanno analizzato la percentuale di persone in ciascuna classe di indice di massa corporea (BMI), in ciascuna fascia di età, dal 2000-2014. Da questo, hanno elaborato le proiezioni sia per l'obesità che per il diabete di tipo 2. Le proiezioni sorprendenti suggeriscono che la prevalenza dell'obesità in tutto il mondo aumenterà dal 14% nel 2017 al 22% nel 2045. Nel frattempo, la prevalenza del diabete aumenterà dal 9,1% all'11,7% nello stesso periodo.

ALLARME OBESITÀ: LA METÀ DEI BRITANNICI e DEGLI AMERICANI SARÀ OBESA ENTRO IL 2045

In particolare, gli Stati Uniti e il Regno Unito potrebbero vedere enormi proporzioni di persone obese se le tendenze attuali continueranno - nel 2045, il 48 per cento del Regno Unito è previsto per essere obeso, mentre il 55 per cento degli Stati Uniti sarà.

ALLARME OBESITÀ, NEL 2045 IL 22% DELLA POPOLAZIONE MONDIALE SARÀ OBESA. L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE

Il dott. Alan Moses, che ha guidato lo studio, ha dichiarato: "Questi numeri sottolineano la sfida sbalorditiva che il mondo dovrà affrontare in futuro in termini di numero di persone obese o con diabete di tipo 2 o entrambi. 
"Oltre alle sfide mediche che queste persone dovranno affrontare, i costi per i sistemi sanitari dei paesi saranno enormi".

I ricercatori dicono che il lavoro deve iniziare ora per prevenire nuovi casi di obesità e diabete.

Il dott. Moses ha aggiunto: "Lo sviluppo di programmi globali efficaci per ridurre l'obesità offre la migliore opportunità per rallentare o stabilizzare la prevalenza insostenibile del diabete.

"Il primo passo deve essere il riconoscimento della sfida che l'obesità presenta e la mobilitazione di servizi sociali e risorse per la prevenzione delle malattie per rallentare la progressione di queste due condizioni".
 

Tags:
obesitàallarme obesitàobesità mondiale
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.