A- A+
Medicina
Proprietà, benefici e controindicazioni delle patate

Le patate sono un tubero della pianta Solanum tuberosum e, soprattutto, uno degli alimenti più diffusi e consumati in tutto il mondo, spesso protagoniste sulle tavole familiari in molteplici varianti culinarie. Sono una fonte di energia irrinunciabile e vengono impiegate nella preparazione di piatti sia tradizionali che innovativi. Tuttavia, dietro la loro popolarità si celano una serie di proprietà nutrizionali da esaminare con attenzione, insieme a potenziali controindicazioni che meritano di essere comprese e considerate.
È importante sapere innanzitutto che le patate non sono tutte uguali; differenti varietà possono offrire profili nutrizionali diversificati. Dalla classica patata bianca a quella dolce, ognuna ha i suoi punti di forza in termini di nutrienti e benefici per la salute. Tuttavia, come per qualsiasi alimento, è cruciale trovare un equilibrio tra il consumo appropriato e le possibili conseguenze negative di un abuso. Ad esempio, l'alto contenuto di carboidrati nelle patate potrebbe richiedere moderazione per coloro che cercano di gestire il peso corporeo o i livelli di zucchero nel sangue. Prima di scoprire i pro e i contro riguardanti le patate, partiamo però dalla storia di questo tubero e dai possibili valori nutrizionali.

Una breve storia delle patate: origine e provenienza

Le patate hanno origini antiche provengono delle regioni andine dell'America del Sud, in particolare dalle attuali zone che corrispondono a Perù e Bolivia. Sono state coltivate e consumate dalle popolazioni indigene molto prima che venissero introdotte in Europa e in altre parti del mondo. Erano parte integrante delle diete delle civiltà precolombiane nelle Ande. Le popolazioni coltivavano diverse varietà di patate adattate alle diverse altitudini e condizioni climatiche della regione. Erano un alimento essenziale per queste comunità, dal momento che fornivano una fonte affidabile di cibo in una zona montuosa con variazioni stagionali significative.
La scoperta delle patate da parte degli europei è attribuita all'esploratore spagnolo Francisco Pizarro, che le portò in Europa dopo la conquista del Perù nel XVI secolo. Tuttavia, inizialmente furono trattate con diffidenza nel Vecchio Continente. Venivano considerate alimenti per gli strati sociali meno abbienti, oltre che pietanze sospette, poiché appartenevano alla stessa famiglia delle piante di belladonna e mandragola, tossiche per l’essere umano. Con il passare del tempo, la coltivazione e il consumo delle patate in Europa crebbero. Soprattutto durante le carestie e le carenze alimentari, divennero sempre più importanti come coltura alimentare grazie alla loro capacità di crescere in suoli poveri e alle loro elevate rese. 
Nel corso dei secoli, hanno attraversato varie fasi di accettazione e sono diventate uno dei principali alimenti di base in molte parti del mondo. Non a caso oggi sono coltivate e consumate ovunque e in una vasta gamma di varietà. Sono un elemento fondamentale in molte cucine internazionali e sono utilizzate per creare tanti piatti diversi, da gustosi contorni a ricche portate principali.

Patate: valori nutrizionali

Come abbiamo già avuto modo di anticipare, i valori nutrizionali delle patate variano a seconda della tipologia. In generale, possiamo affermare che in 100 grammi di patate bianche crude l’apporto sia di 80 calorie, di cui il 79% di carboidrati (soprattutto amido), l’11% di lipidi e il 10% di proteine. Ma le patate contengono anche diverse vitamine e minerali, come la vitamina C, la niacina, l’acido pantotenico, la piridossina, la tiamina, la riboflavina, la vitamina A, la vitamina K, oltre a folati, potassio, fosforo, magnesio, calcio, sodio e anche ferro, zinco e manganese. Inoltre, sono presenti nelle patate anche diversi carotenoidi (beta-carotene e luteina).

Patate: proprietà e benefici

Le patate sono un alimento ricco di proprietà e benefici nutrizionali che contribuiscono al sostentamento e al benessere generale, ed è per questo che sono spesso inserite all’interno di una dieta sana. Ecco una panoramica delle loro principali proprietà positive:

    -    sono una fonte significativa di carboidrati complessi, che forniscono energia sostenuta al corpo, essenziale per le attività quotidiane e l'esercizio fisico;

    -    contengono una quantità apprezzabile di fibra alimentare, che promuove la salute digestiva, aiuta a regolare la funzione intestinale, previene la stitichezza e contribuisce alla sensazione di sazietà;

    -    come abbiamo visto sono ricche di vitamine e minerali essenziali, in particolare vitamina C, vitamina B6, potassio e manganese;

    -    contengono diversi antiossidanti, come i carotenoidi e i composti fenolici, che aiutano a contrastare lo stress ossidativo nel corpo e a prevenire malattie croniche;

    -    a causa della loro fibra e del contenuto di acqua, le patate possono aiutare a raggiungere una sensazione di sazietà più rapidamente durante i pasti, contribuendo al controllo dell'appetito;

    -    se consumate con moderazione e preparate in modi sani, possono essere parte di una dieta bilanciata per la gestione del peso;

    -    il potassio presente nelle patate è associato alla regolazione della pressione sanguigna e può contribuire alla riduzione dell'ipertensione,
        
È importante notare che i benefici delle patate dipendono dal modo in cui vengono preparate e consumate. Fritte o cariche di condimenti calorici, possono perdere gran parte dei vantaggi per la salute e addirittura aumentare l'assunzione calorica. Per questo motivo, è consigliabile cucinarle in modi che conservino al meglio le loro proprietà nutritive.

Patate: le controindicazioni e i possibili effetti collaterali

Nonostante le numerose proprietà positive delle patate, esistono alcune possibili controindicazioni e precauzioni da considerare, come abbiamo già anticipato. Le patate non fanno generalmente male, ma possono diventare dannose in determinati casi:

    -    hanno un alto contenuto di carboidrati, specialmente quando vengono consumate in grandi quantità o preparate in determinate maniere, e questo può portare a un aumento dei livelli di zucchero nel sangue, il che potrebbe essere un problema per le persone con diabete o resistenza all'insulina;

    -    specialmente quando fritte o caricate di condimenti calorici, possono contribuire all'assunzione eccessiva di calorie, con conseguente aumento di peso se non si tiene conto delle quantità consumate;

    -    in alcune patate possono svilupparsi acari che producono una sostanza chimica chiamata solanina, tossica per gli esseri umani (fortunatamente, l'acaro della patata è raro e facilmente evitabile);

    -    anche se è raro, alcune persone possono essere allergiche alle patate e sviluppare sintomi come reazioni cutanee o problemi respiratori;

    -    le patate appartengono alla famiglia delle Solanaceae, che include anche pomodori, peperoni e melanzane, e alcune persone potrebbero avere una sensibilità a questa famiglia di alimenti, che potrebbe manifestarsi attraverso disturbi digestivi o sintomi simili a quelli dell'intolleranza alimentare;

    -    possono assorbire pesticidi e altri contaminanti chimici presenti nel terreno, e per questo è preferibile scegliere patate biologiche o lavarle accuratamente prima del consumo.

È importante sottolineare che le controindicazioni delle patate dipendono dalla quantità consumata, dal tipo di preparazione e dalla situazione individuale. Per la maggior parte delle persone, possono essere parte di una dieta equilibrata e salutare quando consumate in modo moderato e preparate in modi che preservino il loro valore nutrizionale. Tuttavia, chiunque abbia preoccupazioni specifiche dovrebbe consultare un medico o un dietologo prima di assumerle in abbondanza.
 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
medicinasalute




in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.