A- A+
Medicina
Sigaretta elettronica, morto per e-cig negli USA: esplode l'allarme

Negli USA sarebbe stato registrato il primo decesso direttamente associato alla sigaretta elettronica. La certezza sulle cause comunque ancora non c'è - Salute e benessere

Le sigarette fanno male e sono tra le prime cause di morte in quanto favoriscono l'insorgenza di varie tipologie di tumori e patologie, anche di natura cardiovascolare. Questo ci dicono numerosi studi realizzati negli anni da miriadi di enti specializzati in salute in tutto il mondo. Oggi però sorge il dubbio che anche la sigaretta elettronica non sia poi così innocua come si pensava. Negli Stati Uniti una persona è stata dichiarata morta a causa di una malattia polmonare non meglio specificata che sarebbe stata provocata dalle e-cig.

Sigaretta elettronica: quasi 200 persone negli USA manifestano gli stessi sintomi della persona deceduta - Salute e benessere

L'annuncio è stato dato la scorsa settimana dal Centers for Disease Control and Prevention (CDC), che stanno monitorando altre 193 persone dell'Illinois colpite dagli stessi sintomi dal 28 giugno scorso. Nello stato del Midwest il numero di ricoveri per sintomi respiratori associati alla sigaretta elettronica sarebbe raddoppiato nell'ultima settimana. Almeno 22 persone tra i 17 e i 38 anni lamentano difficoltà respiratorie, dolori al petto, stanchezza, tosse e alcuni anche vomito e diarrea.

Sigaretta elettronica: sarebbe stata l'aggiunta di altre sostanze a provocare i sintomi della malattia polmonare - Salute e benessere

La causa della malattia polmonare che ha portato al decesso di un paziente non è stata ancora identificata e sebbene gli indizi portino alla sigaretta elettronica tutti i segnali lasciano intendere che non siano gli elementi costituitivi dell'e-cig ad essere pericolosi per la salute. Alcuni soggetti monitorati infatti hanno ammesso di aver svapato THC, il principio attivo della cannabis, ed è possibile che alcuni di loro abbiano inalato dei composti fai da te. Il presidente dell'American Vaping Association infatti sottolinea come sia "probabile che i disturbi respiratori siano causati dall'aggiunta di droghe sintetiche mixate illecitamente nei composti. La nicotina è estranea a queste manifestazioni".

La sigaretta elettronica fa male ai polmoni? Ad oggi nessuna evidenza scientifica, ma il dubbio rimane - Salute e benessere

Si ritiene che la sigaretta elettronica possa contenere sostanze pericolose per la salute come metalli pesanti (piombo in particolare). Non solo, si ritiene che l'e-cig possano favorire l'insorgenza di infarti e tumori e che possano spingere i giovani al vizio del fumo piuttosto che allontarli. Al momento comunque sebbene l'Oms vigili sulla questione della sigaretta elettronica nessun ingrediente specifico in essa contenuta è considerato essere direttamente correlato a qualche patologia.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    sigaretta elettronicasigaretta elettronica svaposigaretta elettronica fa male ai polmonisigaretta elettronica fa malesigaretta elettronica mortosigaretta elettronica morto usasigaretta elettronica ragazzo mortoe cig dannisigarette elettroniche dannisigarette elettroniche polmoni
    in evidenza
    CR7-Manchester, divorzio vicino Georgina mostra il pancione

    Le foto

    CR7-Manchester, divorzio vicino
    Georgina mostra il pancione

    i più visti
    in vetrina
    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...

    Rihanna sensuale: body rosso in vista di San Valentino per la felicità di...


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis celebra il suo primo anno di successi

    Stellantis celebra il suo primo anno di successi


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.