A- A+
Medicina
Tumore osseo ko: ricreato femore con omero su un bambino a Torino

Tumore osseo ko: ricreato femore con omero su un bambino di sei anni a Torino


Tumore osseo molto raro sconfitto con la sostituzione del femore con un omero: è successo a Torino, dove la Chirurgia oncologica ortoepdica Città della Salute ha vinto il primo premio al Congresso mondiale di tecnologia in chirurgia protesica, grazie a un intervento straordinario.


Tumore osseo, femore ricostruito con omero su un bimbo di sei anni


Ricostruito e sostituito il femore con un omero ad un bambino piemontese di 6 anni. Il bimbo è stato operato per un osteosarcoma primitivo del femore distale, un tumore molto raro con un'incidenza di circa 150 casi all'anno in Italia. Si è dovuto procedere all'asportazione della parte distale del femore (articolazione del ginocchio). 


Torino, ecco come è stato trapiantato un omero al posto del femore salvando il bambino dal tumore osseo


La ricostruzione è stata fatto grazie a un omero rovesciato, un osso di banca da donatore proveniente dalla Banca dei tessuti Muscoloscheletrici della Regione Piemonte (data l’età e le piccole dimensioni del ginocchio è stato utilizzato un omero in alternativa al femore). Per garantire una ricostruzione il più possibile anatomica l’osso di banca è stato rivestito con una protesi in ceramica di ultima generazione. Il tutto è stato collegato al femore del paziente con una placca ed al ginocchio ricostruendo la capsula e tutti i legamenti, preservando la tibia del paziente.  L’intervento, effettuato dall'équipe del dottor Raimondo Piana (Direttore di Chirurgia oncologica ortopedica della Città della Salute di Torino), ha permesso al bambino (che oggi ha 8 anni), dopo aver finito le cure oncologiche presso l'Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Infantile Regina Margherita di Torino (diretto dalla dottoressa Franca Fagioli), di riprendere le proprie attività quotidiane (sia la vita scolastica che relazionale).


Tumori ossei rari in età pediatrica


I tumori dell’osso in età pediatrica sono tumori rari. Per combatterli si usa una tecnica multidisciplinare combinata con chemioterapia, radioterapia e chirurgia. Terapie grazie alle quali i tumori hanno una prognosi più favorevole rispetto al passato. I bambini in età evolutiva presentano inoltre la problematica riguardante la ricostruzione che deve crescere per non determinare una differenza di lunghezza delle gambe in futuro. Grazie ad interventi come questo, gli ortopedici del reparto di Chirurgia Oncologica ortopedica della Città della Salute e della Scienza di Torino hanno vinto il primo premio mondiale al Congresso mondiale di tecnologia in chirurgia protesica ISTA (International Society for Technology in Arthroplasty), che si è tenuto a Boston nei giorni scorsi.

Tags:
torino tumore osseotorino bimbo tumore osseotorino bimbofemore omerotumore osseo femore
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.