A- A+
Medicina
Tumore pancreas, la chemio “prima” dell’intervento aumenta aspettative di vita

Tumore al pancreas, la chemio aumenta aspettative di vita per cancro al pancreas


Uno studio clinico ha rivelato che la chemioterapia eseguita prima dell’intervento di rimozione del tessuto malato aumenta notevolmente la sopravvivenza dei pazienti operati per tumore del pancreas. Prima di tale scoperta i pazienti affetti da adenocarcinoma del pancreas, una delle forme più aggressive di cancro potevano iniziare le cure chemioterapiche solo dopo aver subito l’intervento chirurgico di asportazione della massa tumorale.

 

Tumore pancreas aspettative di vita, la sopravvivenza aumenta se si fa la chemio prima dell’intervento. Lo studio


La scoperta che aumenta le possibilità dei malati di cancro al pancreas è frutto di uno studio clinico indipendente italiano coordinato dall’IRCCS Ospedale San Raffaele su un campione di 88 pazienti, suddivisi in tre gruppi. Le persone del primo e del secondo gruppo sono state operate per rimuovere il tumore e sono state sottoposte a 6 cicli di chemioterapia subito dopo aver subito l’operazione. Al primo gruppo è stata somministrato un unico farmaco, al secondo gruppo un cocktail di quattro farmaci e ai pazienti del terzo gruppo, la nuova procedura con 3 cicli di chemioterapia  prima dell’intervento e lo stesso cocktail di farmaci somministrato al primo gruppo. Successivamente i pazienti sono stati operati e hanno completato il trattamento con altri tre cicli di chemioterapia. 

 

Tumore al pancreas, la chemio anche “prima” dell'operazione incentiva sopravvivenza. I risultati


La sopravvivenza dei pazienti con tumore al pancreas appartenenti al terzo gruppo è risultata maggiore rispetto agli altri due gruppi, specialmente se si considera il cinquennio successivo all’esecuzione dell’ultimo ciclo terapico. Si stima, infatti, che questa sia il doppio rispetto al secondo gruppo e il quadruplo rispetto al primo. E’ indubbio dunque che la scoperta possa rivoluzionare il trattamento del tumore del pancreas di tipo operabile; la conferma arriva dai risultati della ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Gastroenterology & Hepatology. In pratica, i pazienti trattati, prima dell’intervento, con il cocktail di farmaci hanno dimostrato di avere una sopravvivenza a cinque anni del 49%. La percentuale scende al 24% nel gruppo che aveva ricevuto lo stesso cocktail chemioterapico dopo l’intervento e al 13% nei pazienti che avevano ricevuto il trattamento standard, cioè la chirurgia seguita da chemioterapia con un solo farmaco.

Tags:
tumore pancreastumore al pancreastumore al pancreas aspettative di vitatumore pancreas sopravvivenzatumore pancreas chemioterapia combinata
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.