A- A+
Medicina
USA.Tagliati i fondi a PREDICT il programma sulla ricerca dei virus pericolosi

PREDICT, era un programma lanciato nel 2009 negli Stati Uniti dall’Agenzia per lo Sviluppo Internazionale (USAID) per aiutare gli scienziati en Cina e in altri Paesi a formarsi sulla minacce di nuovi virus.

 

L’obiettivo  era di identificare e studiare oltre 1200 virus diversi tra cui quelli appartenenti alla famiglia del Coronavirus. I finanziamenti sostenevano oltre 60 laboratori nel mondo, incluso quello di Wuhan che ha identificato il Sars-CoV-2, causa del Coronavirus.

Due mesi prima dell’inizio della pandemia in Cina l’amministrazione Trump, con uno sfortunato tempismo, ha chiuso i rubinetti dei finanziamenti, 200 milioni di dollari.

Trump taglia i fondi a PREDICT, il programa di ricerca sui virus

‘Le ricerche sono terminate e moltissimi scienziati sono stati licenziati’ ha confermato uno dei player nel progetto Peter Daszak, Presidente di EcoHealth Alliance.

 

Al centro della pandemia, un piccolo passo indietro. Il 1 aprile l’USAID ha garantito un contributo di emergenza per PREDICT di 2,26 milioni di dollari per sei mesi (ben poco rispetto ai propositi iniziali della missione) per studiare il caso attuale.

‘I nostri sforzi erano proprio quelli di PREDIRE il futuro di quello che sarebbe successo-conferma Daszak-e ritengo fondamentale non abbandonare un progetto su larga scala. E’ stato assolutamente miope tagliare un programma che avrebbe potuto orientare e ridurre i rischi di una simile pandemia’.

 

L’Amministrazione Trump ha deciso di ridurre gli investimenti in sicurezza sanitaria tagliano fondi alle agenzie di scienza e a progetti del Security Council.

Trump taglia i fondi a PREDICT il programma di ricerca sui virus

‘PREDICT-come affermato da un portavoce USAID-era un una parte, solo il 20%, degli investimenti americani sulla sicurezza della salute. Abbiamo previsto di sostenere ad agosto uno studio relativo alla trasmissione di virus dagli animali all’uomo’.

Purtroppo i molti scienziati del progetto non sono rimasti , sfortunatamente, sorpresi dal virus. ’Ma solo adesso in piena crisi-confermano i ricercatori- ci dicono che credono a quanto avevamo detto’.

PREDICT nel corso degli anni aveva ricercato virus pericolosi su oltre 10000 pipistrelli e 2000 altri mammiferi. ne erano stati rilevati ben 1200 in grado di trasferirsi dagli animali all’uomo e ben 160 erano della famiglia del Coronavirus.

Gli scienziati di PREDICT avevano raccolto sangue dai contadini delle zone rurali cinesi e avevano compreso come l’esposizione ad una vita in contesti selvaggi li aveva esposti ai virus della famiglia dei Corona. Era questo un allarme da prendere in considerazione. Un virus di questo tipo avrebbe potuto svilupparsi attraverso loro. ‘Erano proprio questi i virus pronti a passare dagli animali all’uomo’ raccontano gli scienziati di PREDICT.

"È logico conoscere il tuo nemico", ha detto Daszak. "Invece, ci nascondiamo tutti dentro le nostre case mentre aspettiamo un vaccino - questa non è una buona strategia globale per combattere un virus pericoloso".

Il Programma aveva inoltre ‘allenato’ oltre 7000 persone nei settori medici ed agricoli in 30 Paesi in Asia ,Africa e Middle East a ricercare per conto proprio nuovi virus mortali.

Compreso i laboratori di Wuhan.

‘Purtroppo i fondi a PREDICT  sono stati tolti nel settembre 2019, proprio all’inizio della pandemia soprattutto per l’avversione al rischio dei burocrati’ ha concluso Dennis Carroll, uno degli scienziati nel progetto.

‘La diffusione del Coronavirus-scriveva la Sen.Elisabeth Warren chiedendo spiegazioni all’USAI sulla decisione di tagliare i fondi-e di una potenziale pandemia richiede adeguate risorse e cooperazione tra esperti e Governo Federale’.

Purtroppo anche lei non è stata ascoltata.

Con i pochi fondi PREDICT sta comunque andando avanti, ma ora sembra davvero troppo tardi.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    usacoronaviruspredictcontagi
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

    Scatti d'Affari
    Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


    casa, immobiliare
    motori
    Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

    Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.