A- A+
Milano
Vincolo su San Siro, Milan e Inter incontrano la Soprintendente
Stadio San Siro

Vincolo su San Siro, Milan e Inter incontrano la Soprintendente

Si è tenuto questa mattina a Palazzo Marino un incontro tra il Comune di Milano, il Milan, l'Inter e la Soprintendente Emanuela Carpani, per un aggiornamento sullo stadio di San Siro. Lo comunica una nota del Comune

San Siro, Milan e Inter chiedono alla Soprintendente se c'è il vincolo o meno

Il Comune e i club hanno chiesto alla Soprintendente di verificare la sussistenza, in positivo o negativo, dei requisiti di interesse culturale sull’impianto esistente, senza attendere il 2025, anno in cui la struttura del secondo anello raggiungerà i 70 anni di vita, facendo quindi scattare l’obbligo di verifica dell’interesse culturale. L’urgenza deriva dalla necessità delle squadre di poter procedere nell’iter per la realizzazione del nuovo impianto.

Stadio, il Comune dice no a due impianti adiacenti in zona San Siro

Dal canto suo il Comune ritiene di dover evitare la presenza di due stadi adiacenti e funzionanti, non ritenendo ciò gestibile per il conseguente impatto su traffico, inquinamento acustico e sicurezza. E quindi per la vita delle famiglie residenti nel quartiere.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
intermilansan sirosoprintendentevincolo






Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.