A- A+
Auto e Motori
CES 2024; Mercedes svela L'assistente virtuale simile ad un essere umano

Al CES 2024, Mercedes-Benz presenterà una serie di sviluppi che definiscono la sua visione dell'esperienza utente iper-personalizzata del futuro - in auto e non solo.

In primo piano c'è il nuovo assistente virtuale integrato MBUX. Utilizza un software avanzato e un'intelligenza artificiale generativa per creare un rapporto ancora più naturale e intuitivo con l'auto, con un supporto proattivo che semplifica la vita. Questo sviluppo rivoluzionario porta l'assistente vocale ‘Hey Mercedes’ in una dimensione visiva completamente nuova, realizzata con la grafica ad alta risoluzione del motore grafico Unity. Il sistema operativo Mercedes-Benz (MB.OS), sviluppato internamente, verrà introdotto a partire dai veicoli della prossima piattaforma MMA (Mercedes-Benz Modular Architecture). Il Concept Classe CLA, che sarà presentato in anteprima in Nord America al CES 2024, è basato su questa piattaforma e offre un'anteprima di MB.OS.

L'assistente virtuale MBUX, che si basa su MB.OS, è l'interfaccia più simile a quella umana di una Mercedes-Benz. Combinando i sistemi intelligenti dell'MBUX in un'unica entità, presenta un nuovo volto al cliente con un'interazione naturale ed empatica. L'assistente virtuale MBUX è un ulteriore sviluppo del sistema presentato per la prima volta nel VISION EQXX. Utilizza l'intelligenza artificiale generativa e l'intelligenza proattiva per rendere la vita più facile, conveniente e confortevole possibile. Ad esempio, può offrire suggerimenti utili basati sul comportamento appreso e sul contesto della situazione. Ad esempio, può riprodurre le ultime notizie del mattino o avviare un programma di massaggio preferito alla fine della giornata lavorativa. E se il guidatore è in ritardo per un meeting in entrata sul calendario, il sistema può offrire la possibilità di comporre il numero di telefono direttamente dall'auto. Se lo desidera, questi processi possono anche essere automatizzati. L'esperienza può essere ulteriormente aumentata incorporando l'illuminazione ambientale e il sistema audio del veicolo. Ad esempio, una luce calda e una musica soft possono accompagnare un massaggio rilassante.

Alla base dell'assistente virtuale MBUX ci sono quattro ‘tratti di personalità’ - Naturale, Predittivo, Personale ed Empatico - che si fondono per creare un insieme completo. Il principio di base è sempre naturale e offre un'interazione senza soluzione di continuità che sfrutta il meglio delle interfacce vocali e grafiche. Il cliente può scegliere di parlare con l'assistente con o senza la parola chiave "Hey Mercedes". Il parlato si avvale di modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) per un dialogo naturale in risposta a domande e comandi. L'effetto è più simile a una conversazione con un amico. L'assistente risponde a domande basate su conoscenze generali e può anche porre domande intelligenti per chiarire le intenzioni e trarre conclusioni. Essendo predittivo, l'assistente può anche offrire suggerimenti e routine proattive basate sul contesto della situazione, sul comportamento appreso e sull'uso dell'intelligenza artificiale generativa. Allo stesso tempo, una voce neurale più emotiva, in grado di esprimere diversi stili di conversazione, genera un senso di empatia. E per garantire che sia sempre un assistente molto personale, il conducente può adattarlo alle proprie preferenze specifiche attraverso una serie di opzioni in un hub centrale.

L'approccio olistico abbina un dialogo più naturale a un feedback visivo attraverso una grafica 3D avanzata realizzata con il motore grafico Unity. Nel nuovo assistente virtuale MBUX, un avatar stellare ‘vivente’ utilizza animazioni per esprimere diversi stati d'animo. Le emozioni vanno dalla calma all'eccitazione, fino alla sensibilità. Altre animazioni indicano se l'assistente sta parlando, ascoltando, pensando, dando un suggerimento o fornendo un avvertimento. Il movimento, la luminosità, l'intensità e il colore interagiscono perfettamente per comunicare in modo intuitivo con il conducente.

Anche la comunicazione visiva integrata entra in una nuova dimensione con il sistema MBUX Surround Navigation. Facilitata dall'integrazione del dominio MB.OS, questa funzione avanzata abbina una visione reale dell'ambiente circostante l'auto con le sue reazioni in tempo reale. Il conducente beneficia di una consapevolezza della situazione notevolmente migliorata, potendo "vedere ciò che vede l'auto". La perfetta integrazione delle informazioni nel display del conducente, grazie alla grafica 3D realizzata con il motore di gioco Unity, offre una panoramica estremamente intuitiva. Offre tutto ciò che il conducente deve sapere in un solo colpo d'occhio. Ad esempio, mostra il tipo di traffico, sia che si tratti di un'altra auto, di un van, un camion o persino un ciclista. Mostra i pedoni vicini al ciglio della strada e i potenziali pericoli. Inoltre, sovrappone le indicazioni di percorso a una rappresentazione realistica dell'ambiente circostante, particolarmente utile negli ambienti urbani più trafficati. Il cliente può vedere chiaramente dove sarà la sua prossima svolta. Gli edifici e le altre infrastrutture sono facilmente e rapidamente riconoscibili. Il sistema fornisce anche una supervisione integrata dello stato dell'auto, attraverso la visualizzazione in tempo reale della realtà virtuale. Ciò include il lampeggiamento degli indicatori di direzione, l'accensione/abbassamento dei fari e persino l'accelerazione o la decelerazione rappresentate dalle ruote che girano.

Gli aggiornamenti over-the-air (OTA) garantiscono ai clienti l'accesso ai contenuti e alle funzionalità più recenti, adattati ai loro desideri e alle loro preferenze regionali. La nuova Classe E, ad esempio, sta già offrendo queste funzioni: il suo livello di infotainment è un precursore della tecnologia MB.OS. A partire dal primo trimestre del 2024, la produttività della Classe E sarà ulteriormente migliorata grazie all'aggiunta della nuova applicazione Meetings, con la quale i clienti potranno partecipare alle conferenze di Microsoft Teams. Questo, insieme alle offerte esistenti con Zoom e WebEx, copre tutti i leader di mercato per le videoconferenze. L'ampio aggiornamento comprende anche l'aggiunta di altre app per utilizzo di tutti i giorni. Queste includono Booking.com, getAbstract, Just Eat Takeaway.com e altre ancora. Per quanto riguarda l'intrattenimento, è prevista l'introduzione del gioco retrò basato su cloud di Antstream Arcade e di ulteriori esperienze immersive.

L'offerta di streaming video sarà arricchita dall'integrazione del servizio all'avanguardia RIDEVU di Sony Pictures Entertainment (SPE). RIDEVU promette di elevare l'esperienza di intrattenimento dei nuovi veicoli per i clienti Mercedes-Benz, garantendo loro l'accesso a una vasta gamma di contenuti video direttamente all'interno del veicolo. RIDEVU mette a disposizione degli utenti controlli e funzionalità avanzate, progettate per l'auto. Questi consentono ai consumatori di noleggiare e acquistare comodamente i contenuti on demand di Sony Pictures Entertainment, direttamente dal proprio veicolo. Include una libreria curata di film disponibili per lo streaming, che arricchisce il pacchetto di intrattenimento Mercedes-Benz.

MBUX Collectibles è la prima applicazione per auto di Mercedes-Benz che presenta arte digitale e oggetti da collezione basati su NFT. Consente di creare una galleria d'arte privata collegando il portafoglio NFT personale del cliente all'interfaccia utente. Gli utenti possono anche sfogliare una mostra d'arte digitale curata da Mercedes-Benz. Al CES sono state presentate le collezioni NFT di Mercedes-Benz NXT all'interno dell'applicazione. La collezione Mercedes-Benz NXT Icons Era 1 "Luxury" è la prima di una serie di sette che esplorano il ricco patrimonio di design Mercedes-Benz. Al CES è stata presentata in anteprima anche la collezione Era 2 "Technology", che non è ancora stata lanciata. E in omaggio al CES dello scorso anno, i visitatori potranno ammirare in anteprima il Mercedes-Benz NXT Superdackel NFT. Un'edizione limitata di 1000 Superdackel NFT di Mercedes-Benz NXT sarà presto disponibile.

Il concept di CLA Class presenta MB.OS come base per la personalizzazione di Mercedes-Benz.

I primi veicoli ad adottare l’MB.OS saranno la famiglia basata sulla prossima piattaforma MMA. Il

Il Concept CLA Class, che sarà presentato in anteprima in Nord America al CES 2024, offre una visione ravvicinata della futura gamma di quattro veicoli. Per sottolineare il ruolo centrale svolto da MB.OS nel plasmare l'esperienza del cliente, l'interno della show car ne offre una suggestiva visualizzazione. La complessa architettura sfaccettata è rappresentata da uno dei suoi numerosi componenti hardware, il chip ad alte prestazioni raffreddato ad acqua del partner NVIDIA. L'avanzato Superscreen MBUX a tre schermi anticipa il  ruolo della Mercedes-Benz del futuro come parte iper-personalizzata della vita digitale del cliente. MB.OS costituisce la base per raggiungere questo obiettivo. Comprende quattro domini - Infotainment, Guida automatizzata, Carrozzeria & Comfort e Guida & Ricarica - e il modulo di connettività collegato al Mercedes-Benz Intelligent Cloud. L'architettura chip-to-cloud garantisce una profonda integrazione nel veicolo e il pieno controllo di tutti i sensori e attuatori. Inoltre, disaccoppiando i cicli di innovazione del software e dell'hardware, l'azienda può garantire che i suoi veicoli siano costantemente aggiornati.

 

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi

Annuncio col giallo

Elodie va in gol: San Siro e al Maradona, ma è mistero sui manifesti. Date e indizi


in vetrina
Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani

Pepsi, ristorante temporaneo in Duomo a Milano: atmosfere vintage e gusti americani



motori
Lancia torna alla 1000 Miglia con Miki Biasion e l'iconica Aurelia B20 GT

Lancia torna alla 1000 Miglia con Miki Biasion e l'iconica Aurelia B20 GT

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.