A- A+
Auto e Motori
Lamborghini: 500 nuove assunzioni per accelerare sull’elettrico

Automobili Lamborghini sta intensificando il suo ambizioso programma, Direzione Cor Tauri,

che si focalizza sull'elettrificazione dei futuri modelli e sulla decarbonizzazione dell'intera catena del valore. Il piano è sostenuto da un investimento senza precedenti nella storia dell'azienda.

In un incontro tenutosi tra Automobili Lamborghini e la Regione Emilia Romagna, è stata confermata l'approvazione del primo passaggio del Contratto di Sviluppo "COR TAURI" da parte di Invitalia. Questo piano è stato presentato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy per ottenere un contributo di oltre 100 milioni di euro, che si aggiunge all'investimento già significativo precedentemente allocato.

Invitalia, l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa, ha confermato il successo della fase di accesso al Contratto di Sviluppo, e la proposta ha superato tutti i requisiti formali per procedere alle fasi successive. La Regione Emilia Romagna ha dato il via libera per avanzare alla seconda fase della richiesta di contributo. Questo finanziamento supporterà gli investimenti strategici volti a facilitare la completa transizione verso la decarbonizzazione delle vetture di Lamborghini.

Stephan Winkelmann, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini, ha dichiarato che questo rappresenta il più grande investimento nella storia dell'azienda. L'accesso al contributo dimostra la qualità del progetto e contribuirà a implementare le fasi di ricerca e sviluppo, oltre a permettere nuove assunzioni nel contesto specifico dell'elettrificazione.

L'investimento industriale e il corposo programma di Ricerca e Sviluppo segnano i primi passi verso la transizione completa alla gamma di veicoli elettrici di Lamborghini, simboleggiando l'impegno aziendale verso la sostenibilità. Il programma Direzione Cor Tauri prevede un aumento di circa 500 addetti, consolidando la filiera italiana e regionale dell'automotive e supportando la transizione verso l'elettrificazione. L'ampliamento del sito produttivo con soluzioni altamente sostenibili permetterà la creazione di un'infrastruttura di ricerca in preparazione allo sviluppo della nuova gamma di veicoli elettrici, insieme al potenziamento di tre reparti produttivi coinvolti.

Il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, e l'Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione e relazioni internazionali, Vincenzo Colla, hanno sottolineato che progetti come quello presentato da Automobili Lamborghini rappresentano un contributo straordinario per far crescere l'Emilia Romagna Motor Valley, puntando sulla sostenibilità ambientale per competere globalmente con eccellenze, generando nuovi sviluppi, competenze e occupazione stabile e di qualità.

 

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)

Affari va in rete

Il "comizio" di Vittorio Sgarbi a Tricase (Lecce)


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO



motori
Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Nuovi incentivi auto: opportunità per l'Italia e l'industria automotive

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.