A- A+
Auto e Motori
Nissan Lancia il piano "The Arc": rivoluzione e crescita

Nissan Motor Co. Ltd. ha lanciato oggi "The Arc", un piano aziendale ambizioso volto a rafforzare la propria competitività e a creare valore sostenibile nel settore dell'automotive.

Segnando un punto di svolta strategico, "The Arc" funge da collegamento tra il precedente piano Nissan NEXT e la futuristica visione Nissan Ambition 2030, delineando le tappe che l'azienda intende seguire per adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato e per perseguire una crescita sostenibile e redditizia.

Sotto la guida di Makoto Uchida, Presidente e CEO, Nissan si impegna in un'offensiva di prodotto senza precedenti, con il lancio di 30 nuovi modelli nei prossimi tre anni, di cui 16 saranno elettrificati e 14 dotati di tecnologia ICE (Internal Combustion Engine). Questa mossa si inserisce in un contesto più ampio di transizione verso i veicoli elettrici, con l'obiettivo di coprire tutti i segmenti di mercato con 34 modelli elettrificati entro il 2030, raggiungendo un mix di elettrificazione globale del 40% entro il 2026 e del 60% entro la fine del decennio.

Le strategie regionali mirate giocano un ruolo cruciale nel piano di Nissan, con piani specifici per le Americhe, la Cina, il Giappone e altre regioni chiave, volti a massimizzare la crescita dei volumi di vendita e a sfruttare le peculiarità di ogni mercato. In particolare, l'azienda punta a un incremento significativo delle vendite annuali di 1 milione di unità e a un aumento del profitto operativo oltre il 6% entro la fine dell'anno fiscale 2026, aprendo la strada a una transizione accelerata verso i veicoli elettrici e a una crescita redditizia a lungo termine.

L'accento posto sull'elettrificazione viene supportato da innovazioni tecnologiche, come lo sviluppo di famiglie di veicoli elettrici, l'adozione di strategie di approvvigionamento di gruppo e l'introduzione di batterie all'avanguardia, tra cui NCM agli ioni di litio, LFP e batterie allo stato solido. Nissan prevede di ridurre i costi dei veicoli elettrici di nuova generazione del 30% rispetto all'attuale Nissan Ariya, puntando alla parità di costi tra veicoli elettrici e modelli ICE entro il 2030.

Al centro di "The Arc" vi è anche una rigorosa disciplina finanziaria, con l'azienda che mira a mantenere un rapporto stabile tra investimenti in CAPEX e R&S e ricavi netti, esclusi gli investimenti nella capacità delle batterie. L'investimento nell'elettrificazione aumenterà progressivamente, con l'obiettivo di garantire un flusso di cassa libero positivo e un rendimento totale per gli azionisti superiore al 30%.

Attraverso "The Arc", Nissan non solo si propone di rafforzare la propria posizione nel mercato globale dell'automotive ma si impegna anche a guidare il settore verso un futuro più sostenibile e tecnologicamente avanzato, con un occhio di riguardo alla redditività a lungo termine e alla creazione di valore per tutti gli stakeholder. Con una visione chiara e azioni decise, Nissan si appresta a navigare verso il futuro, sostenuta da un impegno inalterato verso l'innovazione e la sostenibilità.

 






in evidenza
"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"

De Filippi furiosa in tv

"Tu che che cazzo vuoi? Non alzare la voce"


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire



motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.