A- A+
Politica
Barbara Alberti asfalta le neo-femministe: contro la schwa e gli stereotipi
Barbara Alberti, Elly Schlein, Geppy Cucciari

Barbara Alberti rottama il neo-femminismo

Barbara Alberti è figlia di quell’Umbria rigogliosa (è nata ad Umbertide) ed etrusca, fatta di foreste e sorgenti naturali e che plasma coscienze e costruisce sogni duraturi. Si trasferisce a Roma da adolescente e si laurea in Filosofia alla Sapienza. Si appassiona al tema femminile che trova naturale sbocco nella sua produzione letteraria di alto livello, a cominciare da Memorie malvagie del 1976, per poi passare a Vangelo secondo Maria del 1979 che genera le prime polemiche.

La sua opera si tinge di ironia e intelligente umorismo nero sul maschilismo con Il signore è servito del 1983. Il suo talento si esplica anche in sceneggiature memorabili come Il portiere di notte di Liliana Cavani del 1974 e Maladoloscenza un controverso film di Pier Giuseppe Murgia che nello sperimentale 1977 sforna una pellicola ricordata per le prime scandalose scene di nudo integrale che segnarono la storia del cinema. Collabora poi a Monella di Tinto Bass.

La Alberti utilizza il cinema -e specialmente il sesso- per fare sociologia e contribuire al dibattito politico che esplica nel Partito Radicale di Marco Pannella. Negli ultimi anni ha partecipato anche al Grande Fratello VIP, dando prova di una insospettata longevità e vitalità. È  stata sposata con il produttore Amedeo Pagani.
Ma veniamo al presente.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barbara albertischwasesso





in evidenza
Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

Guarda le foto

Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.