A- A+
Politica
Berlusconi ricordato al Senato. E Renzi lancia l’opa su Forza Italia
Commerazione Silvio berlusconi al senato

Berlusconi, commemorazione in Senato. Applausi da quasi tutto l'emiciclo

"Vi prego di osservare qualche secondo di silenzio in sua memoria". Così Ignazio La Russa in Aula ha aperto la commemorazione di Silvio Berlusconi. Un minuto di raccoglimento seguito da un lungo applauso di quasi tutto l'emiciclo, a cui il gruppo del M5s non si è unito, differentemente dagli altri banchi delle opposizioni. Sullo scranno dell'ex Cavaliere è stato deposto un maxi fascio di rose bianche.

Berlusconi, La Russa: "Un giudice a Berlino lo troverà sempre"

Il presidente del Senato ha ricordato "la discesa in campo, e poi il problema delle persecuzione non solo giudiziaria ma anche mediatica. Ma Berlusconi un giudice a Berlino lo troverà sempre, tranne che per una sentenza per cui sarà condannato". "Con lui cambia il rapporto tra gli italiani e la politica - ha continuato La Russa - Viene più volte colpito, ma mai affondato".

E ancora: "Berlusconi ha cambiato il rapporto tra elettori ed eletti e ha fatto diventare essenziale il ruolo dei leader". "Il suo ruolo internazionale, quello che avvenne a Pratica di Mare divenne un unicum". Berlusconi "nel bene e nel male cambia il rapporto tra gli italiani e la politica". "Ci lascia il rimpianto di non averlo accanto in un momento in cui l'Italia avrebbe ancora bisogno di lui".

LEGGI ANCHE: Berlusconi, 19 case di cui non si sapeva nulla. Dieci sono sul lago Maggiore

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconicommemorazioneforza italiasenato





in evidenza
William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa

Forti tensioni a Palazzo

William e Kate, aria di divorzio. Crisi per la malattia della duchessa


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

My CUPRA App: la ricarica elettrica diventa più semplice

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.