A- A+
Politica
Bossi boccia le aperture al Sud di Salvini

In un'intervista pubblicata sul settimanale Oggi, in edicola da domani, il fondatore della Lega, Umberto Bossi, da' i voti a Matteo Salvini, suo erede alla segreteria del partito. "E' bravo e simpatico", dichiara il senatur, "ma non condivido le sue aperture al Meridione e prima o poi si scontrera' con la realta'. Chiedera' al Sud di dargli una mano e il Sud la mano non gliela dara'. Perche' il Sud non ha lavoro e prende parte ai banchetti allestiti con le ruberie fatte al Nord". Secondo Bossi, la questione Settentrionale e' tutt'altro che chiusa e da quando Napolitano non firmo' la legge sul Federalismo fiscale il problema non si e' spostato di una virgola. "Tra le tasse che il Nord versa allo Stato", afferma, "e quello che lo Stato restituisce al Nord in servizi, investimenti, opere c'e' una differenza di 200 miliardi di euro". Bossi che dichiara di non sopportare Renzi in quanto "parla troppo", analizzando il quadro politico generale rileva il momento di sbandamento della destra: "La colpa e' di Berlusconi", dice, "perche' ha votato la legge elettorale di Renzi senza capire che fa secco il suo partito e anche la Lega. Non si puo' piu' fare coalizione, la parola coalizione e' sparita dal testo. Berlusconi pensava che davanti ai risultati elettorali la Lega si sarebbe sciolta in Forza Italia. Pensava di vincere le regionali, pero' le abbiamo vinte noi e magari succedera' il contrario".

Tags:
salvinilegabossivotisud
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.