A- A+
Politica
Bufera su Fassino e il cedolino da 4700 € netti: "Io ci ho messo la faccia..."

Fassino e lo stipendio da parlamentare: "Reazioni aggressive, non chiedo più soldi"

Continua a tenere banco la polemica sugli stipendi dei parlamentari generata da Piero Fassino che ha difeso l'indennità da 4700 € netti di deputati e senatori. "Chi mi conosce sa che sono una persona perbene, che ci mette la faccia, e qui ho subito attacchi demagogici e radicati nell’antipolitica". Criticato un po' da tutti dopo il suo intervento martedì a Montecitorio per smentire l’esistenza di retribuzioni d’oro per i deputati, il dem - si legge sul Corriere della Sera - è tornato ieri sull’argomento cercando di puntualizzare il senso del suo gesto. Lo ha fatto scrivendo sulla newsletter a lui intestata, per protestare contro "reazioni aggressive e fuori misura" e denunciare "quanto profonde siano ormai le radici dell’antiparlamentarismo". Deputato dal 1994 al 2011, poi dal 2013 fino a oggi, e nel mezzo più volte ministro, Fassino ricorda di conoscere in modo preciso le odierne condizioni economiche di molte famiglie italiane, gli effetti del taglio del reddito di cittadinanza deciso dal governo Meloni, i lavori sottopagati a cui sono rivolti i tentativi di fornire un salario legale minimo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
piero fassino





in evidenza
Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella

Spettacolo agli Europei di Roma

Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario
Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
“Citroën Drive Castiglione Electric” la mobilità elettrica arriva in Toscana

“Citroën Drive Castiglione Electric” la mobilità elettrica arriva in Toscana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.