A- A+
Politica
Damilano “usa” Cassese contro Meloni. Ma lui smentisce in diretta. Il caso
Sabino Cassese

Ad esempio aveva criticato giustamente l’essenza e l’utilizzo eccessivo dei Dpcm da parte di Giuseppe Conte per chiudere gli italiani in casa, come tutti ricorderanno.

La critica era motivata proprio in punta di diritto e non aveva connotati ideologici apparenti.

Invece ieri sera Cassese non ha parlato da tecnico ma si è un po’ prestato al gioco interessato dello scaltro conduttore che voleva portare come al solito acqua al suo mulino.

Cassese non è certo uno scalmanato fan ideologico ma Damilano è riuscito nell’intento di fargli criticare “a sua insaputa” la politica di centro - destra dell’attuale governo e in ispecie proprio di Giorgia Meloni.

Naturalmente Cassese è un libero cittadino di una repubblica democratica e può dire e fare quello che vuole se non fosse che le sue parole hanno il peso del prestigio e dell’autorità acquisita in tanti anni di lavoro.

In passato ebbe a dire di lei, all’inizio della legislatura: “Non faccio il professore e quindi né promuovo né boccio”, tenendosi in una linea di cauta distanza.

E solo qualche giorno fa a L’aria che tira (La 7) così intervenne:

Il presidente del Consiglio ha osservato che abbiamo governi altamente instabili. E come darle torto? Ne abbiamo avuti 78 in 75 anni!”, facendo riferimento alla riforma semipresidenzialista che la leader di FdI sta portando avanti come contraltare alle leggi autonomiste volute dalla Lega. Ieri sera ha invece criticato la grande “abboffata” dei concorsi per la Pubblica Amministrazione dopo anni di digiuno mentre Damilano diceva che 41.000 funzionari e 500 dirigenti erano troppi e magari senza concorso, cosa tra l’altro subito smentita da Cassese.

Tuttavia Damilano cercava di strumentalizzare le caute parole del costituzionalista con abili frasi appena accennate, ammiccamenti amicali, risatine complici e altre tecniche retoriche di cui forse il giudice emerito non si è accorto, al fine di dare l’idea al telespettatore che Cassese fosse d’accordo con lui.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
damilano cassese meloni





in evidenza
Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"

La kermesse pugliese che apre la stagione "Borgo in Fiore"

Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"


in vetrina
Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


motori
Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.