A- A+
Politica
Dell'Utri: "Ecco che cosa farò con i 30 milioni donati dall'amico Berlusconi"

Testamento Berlusconi, 30 milioni di euro all'amico Marcello Dell'Utri

"Certo che sono sorpreso. Non me lo aspettavo perché nulla mi doveva il mio amico Silvio. Io ho dato tutto a lui, la mia vita, tutto. Da lui ho avuto in cambio affetto. Ecco perché sono sorpreso e commosso". Lo dice al Corriere della Sera, l'ex senatore Marcello Dell'Utri, in merito al testamento di Berlusconi. Che ci fa con tutti questi milioni? "Intanto serviranno anche per un progetto al quale lavoro da un anno. Una biblioteca di libri di letteratura siciliana nel cuore della Valle dei Templi. Sarà il mio dono e anche quello del mio amico Silvio per Agrigento Capitale della Cultura 2025. Sarà pronta per quella data", spiega.

LEGGI ANCHE: Berlusconi, il testamento olografo del 2006 e del 2020. Poi l'aggiunta del '22

Questa mattina presto (ieri, ndr). Saranno state le sette e mezza ed è squillato il telefono. Era il notaio. Non le dico la mia meraviglia", racconta a La Stampa, precisando: "Berlusconi senza di me sarebbe stato sempre Berlusconi. Io senza di lui non sarei stato quello che sono", ripete. Qualcuno già insinua che abbia voluto comprare il suo silenzio. "Sono i soliti detrattori, seminatori di odio di professione. Non gli do peso, non mi interessa: non ho intenzione di farmi venire un altro tumore per questo", risponde intervistato dal Messaggero. Il lascito potrebbe essere stato un modo per ripagarla degli anni di carcere?

LEGGI ANCHE: Luigi, Galliani e Confalonieri esclusi dal testamento di Berlusconi

"Non per ripagarmi. Ha voluto onorare il nostro legame. Un gesto che va aldilà della cifra in questione: un atto nobile per dimostrare quanto l'amicizia sia un valore fondamentale nella vita". "Quando l'ho sentito per l'ultima volta? Tre giorni prima che morisse. Era molto lucido. Stava organizzando le regole nuove per rifondare Forza Italia. Tra l'altro, mi aveva detto: 'Ti potresti occupare tu di selezionare i prossimi candidati alle Europee?'. Gli ho risposto: 'Se me lo chiedi, lo faccio. Anche se non sono interessato alla politica ormai'. E lui: 'No, sei bravo a scegliere le persone'. 'Va bene - ho concluso - poi ne parliamo'. Come vede, non immaginava una fine", dice a Qn.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
berlusconidell'utri





in evidenza
Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo

Cronache

Palla di fuoco verde attraversa il cielo fra Spagna e Portogallo


in vetrina
Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire

Annalisa, "la lingua era nella sua gola...". Quando ha rischiato di morire


motori
CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

CUPRA Born VZ: prestazioni elettriche senza compromessi

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.