A- A+
Politica
Delmastro, dopo Meloni arriva l’attacco di Nordio: "Giustizia irrazionale"
Carlo Nordio

Caso Delmastro, il ministero della Giustizia contro la decisione del gip di Roma

Dopo la nota di Palazzo Chigi che ha riaperto lo scontro tra governo e magistratura, arriva quella di via Arenula, sede del ministero della Giustizia, di cui Carlo Nordio, ex pubblico ministero in pensione e ora senatore di Fratelli d’Italia, è titolare.

LEGGI ANCHE: Scontro aperto Palazzo Chigi-magistratura, “vogliono fare opposizione?”

L'imputazione coatta disposta dal gip del tribunale di Roma nei confronti di Andrea Delmastro Delle Vedove per il caso Cospito "dimostra, come nei confronti di qualsiasi altro indagato, l’irrazionalità del nostro sistema”, fanno sapere fonti del ministero. "Nel processo che ne segue - si spiega da via Arenula - l'accusa non farà altro che insistere nella richiesta di proscioglimento in coerenza con la richiesta di archiviazione”.

In sostanza, nella giornata di ieri, il gip di Roma non ha accolto la richiesta di archiviazione avanzata dalla Procura che ora dovrà formulare una richiesta di rinvio a giudizio. Delmastro, sottosegretario di Nordio, è indagato per rivelazione di segreto d'ufficio in relazione al caso Cospito, l'anarchico detenuto al 41 bis.

In un processo "non è consueto che la parte pubblica, chieda l'archiviazione" e il gip "imponga che si avvii il giudizio”, le parole testuali fatte filtrare ieri da Giorgia Meloni.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
delmastrogiustiziameloninordio





in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.