A- A+
Politica
Donzelli: "Chiamata-fake? Colpo a salve. Ma c'è chi tifa per i russi"
Giovanni Donzelli

"Vorrei sentire le telefonate dell'allora premier Conte con la Cina sulla via della Seta che hanno indebolito commercialmente l'Italia"

"Ma quale figuraccia? Per gli impostori poteva essere un bel colpo, ma è stato a salve. Lei ha detto le stesse cose che dice in pubblico. Comportandosi in una telefonata finta da leader vero. Mentre altri in telefonate vere si sono dimostrati falsi leader". Così, al Corriere della Sera, il responsabile organizzativo di FdI Giovanni Donzelli sulla vicenda della telefonata fake.

"Vorrei sentire le telefonate dell'allora premier Conte con la Cina sulla via della Seta - aggiunge - che hanno indebolito commercialmente l'Italia. Meloni queste cose le ha sempre dette". Comunque, riconosce, "la falla c'è stata. Anche se quegli impostori hanno strumenti particolari: lo avevano già fatto con Merkel, Kamala Harris, Erdogan e altri. Spie? Sicuramente non dispiacciono al Cremlino che è in grande difficoltà sul campo e tenta il recupero con la guerra ibrida. Ma questo colpo è andato a vuoto. E non averlo trasmesso subito dimostra che anche i russi erano delusi".

Meloni, "per come la conosco, credo sia già al lavoro per capire nei dettagli il malfunzionamento e fare in modo che non accada mai più". "M5s, che ha sempre cercato di indebolire la fermezza italiana, ancora una volta sta con la squadra opposta - conclude Donzelli - Nel Pd ci sono alcuni più istituzionali come il presidente Copasir Guerini e, nonostante il ruolo da leader dell'opposizione, Elly Schlein. Altri invece, pur di attaccare Meloni, abbandonano l'Ucraina e tifano per i russi".  Iscriviti alla newsletter






in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


in vetrina
Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream

Ferrero, arriva anche il gelato Nutella: scoppia già la mania per l'ice cream


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.