A- A+
Politica
"Dopo le Europee spariglio". Renzi conferenziere e Calenda col cerino in mano
Matteo Renzi

Renzi e Calenda e quella difficile convivenza da "Casa Vianello" 

Matteo Renzi ha cambiato strategia politica, lui sempre impegnato in prima persona a dettare la linea per il suo partito, adesso ha scelto di mettersi in seconda fila e lasciare a Carlo Calenda il ruolo di front runner. Ma mentre il leader di Azione - si legge su Repubblica - lavora al partito unico, l'ex premier fa lo speaker per sauditi e americani e scommette sugli spazi che si apriranno con Schlein o Meloni e intanto rimanda le decisioni importanti di continuo: "Dopo le Europee spariglio". La strategia di Renzi è chiara, basta talk, non ci sono grandi cose da dire al momento, l'ordine impartito allo staff è di declinare tutti gli inviti. Bisogna aspettare che la luna di miele passi, è la sua tes: quella di Giorgia Meloni con il Paese, ma pure quella di Elly Schlein con il popolo di centrosinistra.

Renzi prepara così il suo ritorno in vista delle Europee, pronto - prosegue Repubblica - a (ri)discendere in campo quando il sistema franerà, appunto dopo le prossime elezioni, questa è la sua scommessa. Calenda dà i tempi, deciso a dettare la linea e ad accelerare la fusione tra Azione e Italia Viva, invece Renzi frena, continua la sua battaglia sulla giustizia. Il risultato è una convivenza da Casa Vianello: "Io e Matteo non siamo amici - ha detto di recente Calenda - facciamo un percorso politico perché condividiamo alcune cose. Ma in politica non esistono amici". Asprezze e divergenze che però non sembrano turbare Renzi. Anzi. A fine mese volerà a Miami per fare da speaker a una convention del Future Investment Institute di Riad. Nel 2024 tutto può succedere, va ripetendo il senatore che non esclude nulla, da un'intesa con Schlein ad un Meloni bis con dentro lui e i riformisti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
calendarenzi

in evidenza
Eva Padlock consola i tifosi di Ferrari e Juventus. Le foto

E il perizoma invisibile...

Eva Padlock consola i tifosi di Ferrari e Juventus. Le foto


in vetrina
WomenX Impact Summit: Eni confermato Main Sponsor dell’evento

WomenX Impact Summit: Eni confermato Main Sponsor dell’evento



motori
Dacia: riflettori accesi sull’extreme tour 2023

Dacia: riflettori accesi sull’extreme tour 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.