A- A+
Politica
Draghi conferma le dimissioni? Dipende...dai partiti che non sanno che fare

"Dipende...". Una risposta da cui si capisce la grave incertezza che regna su questa crisi anche dal punto di vista di Palazzo Chigi


Mercoledì 20 luglio 2022, il giorno del giudizio. Alle ore 9.30 Mario Draghi in Senato per le sue comunicazioni dopo la rottura del M5S sul Dl Aiuti e le dimissioni del premier respinte dal Presidente Sergio Mattarella. Gli appelli arrivati da quasi 2.000 sindaci, da diversi presidenti di regione, da categorie produttive e dalle cancellerie europee hanno convinto SuperMario a tornare sui suoi passi e a restare a Palazzo Chigi fino al termine della legislatura? Chi ha parlato con i piani alti di Palazzo Chigi spiega che la risposta di Draghi a questa legittima domanda è: "Dipende...". Una risposta da cui si capisce la grave incertezza che regna su questa crisi anche dal punto di vista di Palazzo Chigi.

Ma dipende da che cosa? Da ciò che vogliono davvero i partiti e i loro leader. In sostanza, alla vigilia del D-day per esecutivo, maggioranza e legislatura, ciò che emerge da Palazzo Chigi è la mancanza di chiarezza da parte delle forze politiche e dei loro leader. Vogliono andare avanti? Vogliono le elezioni? Il susseguirsi delle ore scandisce sulle agenzie di stampa un continuo flusso di segnali cifrati, diktat, semi-ricatti e provocazioni. La risposta "dipende" che arriva dall'entourage del premier è la cifra della confusione tra i partiti e nei partiti. Non solo non è chiaro che cosa vogliano esattamente le forze di maggioranza, ma anche al loro interno, i partiti, come dimostrano plasticamente M5S, Lega e Forza Italia, ci sono divisioni e sfumature che non consentono a Draghi di avere un quadro chiaro della situazione.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    draghi crisi palazzo chigi





    in evidenza
    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    Talk e programmi d'informazione, novità e debutti a sorpresa

    Branchetti scalda l'estate di Canale 5. Monica Maggioni nel prime time di Rai3

    
    in vetrina
    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere

    Carrefour si conferma azienda inclusiva: premiata per la parità di genere


    motori
    Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

    Nuova MINI Cooper 5 Porte: innovazione e stile in dimensioni compatte

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.