A- A+
Politica
“Ebrei razza di mercanti stupratori”. Spunta la canzone di De Angelis

"In qualunque Paese democratico l'autore di una canzone antisemita che non si è mai nemmeno scusato di aver definito il popolo ebraico 'una razza di mercanti' non potrebbe ricoprire alcun incarico politico e istituzionale. Non così nella Regione Lazio di Francesco Rocca", rilancia su Twitter Andrea Casu, della Presidenza del gruppo Pd alla Camera. "La presidente Giorgia Meloni non può continuare a fare finta di non vedere", aggiunge l'esponente dem.

Leggi anche: Caso Vannacci, i carabinieri difendono il generale: "Grazie per il libro"

Nel bel mezzo della bufera, De Angelis ha tentato di fare marcia indietro sconfessando le proprie “esternazioni artistiche”, derubricate come estranee al suo sentire odierno, come fossero frutto di un ardore giovanile scevro dalla consapevolezza dell'età matura:  “Provo orrore e imbarazzo” ha dichiarato De Angelis in merito per scusarsi.

Di sicuro alla comunità ebraica questo dietrofront non è bastato, a  giudicare dal duro biasimo manifestato dal presidente della Comunità Ebraica di Roma, Victor Fadlun: “È un testo che riprende stereotipi antiebraici e distorce gli avvenimenti storici, elogiando il terrorismo palestinese macchiatosi di imperdonabili atrocità a danno di innocenti atleti israeliani nell’attentato del settembre del 1972 presso il villaggio olimpico di Monaco. Ripudiamo i luoghi comuni dell’antisemitismo e le vergognose distorsioni della verità storica", ha dichiarato lapidario su Facebook il rappresentante della comunità romana.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
antisemitismoebreifrancesco roccamarcello de angelisportavoce regione lazio





in evidenza
Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi

non poteva finire peggio

Tensioni Pascale-Turci dopo il divorzio. Rissa per la mega-villa lasciata da Berlusconi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

La Nuova MINI Cooper S 5 porte: spazio e divertimento alla guida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.