A- A+
Politica
Elezioni amministrative, 13 città al voto. Le sfide test per governo e leader

Ancona per Meloni, Brescia per Salvini, Toscana per Schlein: le sfide chiave

Seggi aperti dalle 7 di questa mattina in 598 comuni, di cui 13 capoluogo, con 4,5 milioni di elettori che dovranno scegliere il loro sindaco. Si può votare fino alle 23 e domani dalle 7 alle 15. Nelle settimane successive sarà il turno del Trentino e della Valle d'Aosta il 21 maggio, e di Sicilia e Sardegna il 28 e 29 maggio.    

Si vota in un capoluogo di regione (Ancona) e 12 capoluoghi di provincia (Brescia, Sondrio, Treviso, Vicenza, Imperia, Massa, Pisa, Siena, Terni, Latina, Teramo, Brindisi). L'eventuale turno di ballottaggio è previsto nei giorni di domenica 28 e lunedì 29 maggio (Trentino e Valle d'Aosta il 4 giugno, Sicilia e Sardegna l'11 e 12 giugno). Nei Comuni del Friuli Venezia Giulia si è già votato il 2 e 3 aprile, in concomitanza con le elezioni regionali. Sette dei capoluoghi chiamati al voto avevano sindaci di centrodestra, altri cinque di centrosinistra mentre Latina è retta da un commissario prefettizio dopo la caduta della giunta di centrosinistra.

Ci sono diverse sfide che possono avere ripercussioni sul governo o tra le forze interne alla maggioranza. Le riassume Repubblica: "Una partita interessante per la coalizione di centrodestra è quella di Ancona, unico capoluogo di regione alle urne e nelle Marche diventate da tempo laboratorio politico della destra-destra. Il candidato sindaco non è espressione di Fratelli d’Italia, che ha già nei suoi ranghi il governatore Francesco Acquaroli: è Daniele Silvetti di Forza Italia, sostenuto comunque da FdI e Lega, che sfida la candidata di centrosinistra Ida Simonella, sostenuta da Pd, Azione e Italia Viva ma non dal Movimento 5 stelle che ha un suo candidato. Per la presidente del Consiglio Giorgia Meloni conquistare anche Ancona sarebbe la chiusura del cerchio marchigiano, non a caso è stata qui a comiziare insieme a Matteo Salvini e Antonio Tajani. Perdere ad Ancona sarebbe un campanello di allarme e magari un segnale di inversione della tendenza nella Regione che ha dato grandi soddisfazioni alla destra".

Secondo Repubblica, "Salvini potrebbe avere grane invece da un’altra partita sulla quale hanno puntato molto: la riconquista di Brescia. Qui si gioca molto, il Capitano, che ha voluto con forza la candidatura del consigliere regionale della Lega Fabio Rolfi: da settimane con caschetto in testa il ministro delle Infrastrutture gira per Brescia promettendo cantieri e nuovi investimenti. La presa di Brescia sarebbe un bel colpo, considerando che qui il sindaco uscente del Pd Emilio Del Bono è stato eletto qualche mese fa al consiglio regionale tra i più votati di tutta la Lombardia".

Test importanti per il Pd di Elly Schlein passano invece dalla "riconquista delle città della fu rossa Toscana, Pisa e soprattutto Siena amministrate dalla destra negli ultimi cinque anni. Non a caso Schlein ha chiuso la campagna elettorale tra Pisa e Siena, dove scommette su Paolo Martinelli, sostenuto anche dai 5 stelle (unica alleanza dem-grillini in Toscana) e su una donna a Siena, Anna Ferretti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elezioni amministrative 2023elezioni risultati





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.