A- A+
Politica
Governo, 60 milioni di italiani appesi alle votazioni di 90 mila sconosciuti
Foto www.beppegrillo.it

Ma come è  possibile che la settima potenza industriale del mondo, terra di santi, poeti e navigatori del calibro di Leonardo da Vinci, Raffaello, Giotto e Cristoforo Colombo e i suoi 60 milioni di cittadini debbano mettere il loro futuro nelle decisioni di un referendum sulla piattaforma Rousseau.

Rimanere appesi alle scelte di molto meno di 100 mila sconosciuti di cui non si sa nulla , persone rispettabili che potrebbero essere scienziati, ballerini, cantanti, medici o muratori ma che, con tutto il rispetto non possono decidere della sorte di un intero paese. Certo perchè in caso di un voto negativo il Governo Draghi, forse, potrebbe non nascere.

Fortunatamente l’errore storico di un voto popolare è stata superato dalla consapevolezza e dal timore di un voto contrario che gli stessi dirigenti  grillini avrebbero temuto.

Ed allora dopo un pressante lavaggio del cervello da parte del capo storico Beppe Grillo e dal capo virtuale Luigi Di Maio si è trovato un compromesso machiavellico. Fra l’altro il capo storico in questa occasione, più di altre volte, è sembrato una figura triste, impreparata di fronte ad un gigante politico ed economico del calibro di Mario Draghi ma una figura senza vergogna alcuna nel mettersi quasi sullo stesso piano di colui che ha sempre attaccato senza pudore.

Certo il referendum è in corso ma la domanda posta è del tipo che prevede una sola risposta, quella affermativa.

“Volete voi stare in un Governo Draghi che ha deciso di inaugurare un grande ministero di transizione ecologica?” un po’ come dire agli uomini se avrebbero piacere , il giorno della loro dipartita, di andare in Paradiso dove verranno accolti da settanta vergini.

Quello che invece impressiona è la testardaggine con la quale un Movimento che è stato capace di giravolte impossibili anche al grande Tiramolla, il super eroe di gomma dei fumetti  di un’epoca fa, non sia stato capace di lasciar perdere una piattaforma utile forse solo a qualcuno.

E così il number one dei banchieri europei, comandante vittorioso di epiche battaglia contro tutto l’establishment europeo non solo è stato costretto a parlare persino con colui che lo ha descritto come il peggio del peggio ma ha dovuto “obtorto collo” ritardare la salita al Colle in attesa del risultato della curiosa votazione online.

Non c’è mai limite al peggio ma quello che stiamo vivendo in queste ore potrebbe concorrere per un posto sul podio.

 

  

Commenti
    Tags:
    governodraghigrillomovimento
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Diletta Leotta, è giallo sull'anello Nozze con Can Yaman, la decisione

    Gossip a sorpresa

    Diletta Leotta, è giallo sull'anello
    Nozze con Can Yaman, la decisione

    i più visti
    in vetrina
    Maddalena Corvaglia senza reggiseno. Belen e Chiara Nasti... LE FOTO DELLE VIP

    Maddalena Corvaglia senza reggiseno. Belen e Chiara Nasti... LE FOTO DELLE VIP


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!

    Arrivano le nuove Alpine A110 Trackside!


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.