A- A+
Politica
Governo, Draghi cede sul coprifuoco. Dal 17 maggio rientro a casa alle 23
Mario Draghi a Palazzo Chigi (fonte Lapresse )

Governo, Draghi cede sul coprifuoco. Dal 17 maggio rientro a casa alle 23

Il governo Draghi deve fare i conti con la prima crepa interna. A Salvini il decreto sulle riaperture non è piaciuto e la Lega, su indicazione del suo leader, si è astenuta dalla votazione in Consiglio dei Ministri. Il premier ha definito questa presa di posizione "un precedente molto grave". E così il giorno dopo lo strappo sul coprifuoco mantenuto alle 22 - si legge sulla Stampa - si fa trovare pronto e disponibile al compromesso, consapevole che finché non sarà lui il bersaglio delle critiche e delle accuse il suo pragmatismo non passerà come cedimento. La data che adesso è sulla bocca di tutti è lunedì 17 maggio. Sulla base dell’andamento epidemiologico che verrà fotografato venerdì 14 maggio si potrebbe spostare l’orario del coprifuoco alle 23. Ma andrà prima assorbito e analizzato l’effetto su due settimane delle aperture del prossimo lunedì: ristoranti e bar aperti all’esterno, cinema, teatri, mostre. Molta più gente si riverserà in strada aumentando le opportunità di assembramento.

Se la curva non avrà picchi all’insù, visto anche il prevedibile aumento della popolazione vaccinata, l’alleggerimento delle restrizioni sarà conseguente.Il premier - prosegue la Stampa - ha comunque fatto un passo indietro quando le Regioni hanno pesantemente accusato il governo di muoversi fuori dalla Costituzione per aver deciso «in contrasto con le posizioni concordate» di lasciare la scuola in presenza al 70% alle superiori. Il presidente del Consiglio ha sentito la ministra agli Affari Regionali Maria Stella Gelmini e insieme hanno concordato di concedere deroghe per arrivare, da subito, anche al 50%.

Commenti
    Tags:
    governogoverno draghiriaperturecoronavirusemergenza coronaviruscoprifuococoprifuoco 23data coprifuoco 23zona giallaristoranti aperti sera
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Wanda Nara vs la censura social Le nuove foto scaldano il web

    Belen, Diletta e.. scatti Vip

    Wanda Nara vs la censura social
    Le nuove foto scaldano il web

    i più visti
    in vetrina
    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter

    Lukaku, il Chelsea di Abramovic fa sul serio per strapparlo all'Inter


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi

    Ineos Grenadier supera a pieni voti i test sulle Alpi


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.