A- A+
Politica
Inge Feltrinelli promuove Renzi: "E' l'unico che può battere Grillo"

Dal Premio Campiello alla sfida Torino-Milano sui libri, dal ritorno di Renzi alla guida del Pd al governo Gentiloni, dal neo-presidente francese Macron ai grillini. Il direttore di Affaritaliani.it, Angelo Maria Perrino, ha video-intervistato Inge Feltrinelli in occasione della conferenza stampa di presentazione del Premio Campiello. "Questi premi sono di stimolo per autori ed editori. D'altonde tutti vogliono premi ed è una cosa positiva. Tutto fa brodo", afferma. Quanto alla competizione tra il capoluogo lombardo e quello piemontese, Inge Feltrinelli afferma: "Sono una vecchia amica della fiera di Torino e da 30 anni la frequento. Certo, non è Francoforte che è la più importante fiera di libri del mondo". E Milano? "Hanno sbagliato la data, infelice tra ponti e feste".

E la politica? Il 14 aprile del 2014 Inge Feltrinelli spiegò, sempre in un'intervista al direttore di Affari (clicca qui per vedere il video), di apprezzare Renzi e di conoscerlo bene, tanto da averlo avuto ospite a cena già quando, mesi prima, l'ex premier si stava accreditando negli ambienti che contano prima di diventare il politico più importante del Paese. "Ho ancora simpatia per lui, è l'unico che ha vitalià e idee nuove. Sono contenta che sia tornata alla guida del Pd", spiega Inge Feltrinelli. Che però frena su un ritorno in tempi brevi di Renzi a Palazzo Chigi, "vediamo perché anche Gentiloni mi piace moltissimo".

La Feltrinelli interrogata sulla sconfitta di Renzi osserva: "Ha pagato la riforma del Senato sbagliata perché il Paese non era pronto, era troppo presto per quel tipo di svolta". Ma è la vecchia sinistra che lo 'segato'? "Certo". Bersani, D'Alema? "Quelli sono i vecchi dinosauri", risponde secca.

Quanto alla Francia, "Macron mi piace anche se sono dispiaciuta che Marine Le Pen sia così forte. Del nuovo presidente apprezzo l'eleganza che ho visto in quella lunga passeggiata solitaria al Louvre. E poi quella musica...è la grandeur francese". E la moglie? "Stupenda, bella, sexy, giovane, moderna". Ma qualcuno dice che vista l'età sembra sua nonna... "No, non è sua nonna. E' uno stimolo ed è una donna perfetta".

Tornando all'Italia, un consiglio a Renzi? "Non essere così egocentrico, fare team work ovvero lavoro di squadra", risponde Inge Feltrinelli. Giudizio negativo sui grillini, "sono un paradosso molto italiano, ma se Renzi non sarà bravo prenderanno piede. E' lui infatti l'unico che può battere il M5S e Grillo".

Centrodestra senza chance, la Feltrinelli è drastica: "Berlusconi è out, finito". E Salvini? "Out anche lui".
 

Tags:
inge feltrinelli
Loading...
Loading...

i più visti

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia GTA il massimo della potenza e del piacere di guida

Alfa Romeo: Giulia GTA il massimo della potenza e del piacere di guida


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.