A- A+
Politica
Ischia, soldi mai spesi e piano sul clima fermo da 5 anni. Gaffe di Salvini

Piano sui cambiamenti climatici fermo e soldi mai spesi: le ombre sulla tragedia 

Si scava senza sosta nel fango alla ricerca degli 11 dispersi dopo la frana che ha inondato il comune di Casamicciola a Ischia. Morta una donna di 32 anni e 13 persone sono rimaste ferite, 150 gli sfollati. Il ministro Piantedosi: "Situazione molto grave e complessa". Mentre nel governo c'è stato qualche imbarazzo su Salvini per la frase sui morti. "L’esito di una giornata iniziata all’insegna del caos, fra le notizie frammentarie in arrivo da Casamicciola e la gaffe di Matteo Salvini a complicare tutto: la tragedia scombussola un sabato che doveva portare qualche ora di riposo a Giorgia Meloni, al termine del primo mese di attività del suo esecutivo", scrive Repubblica.

Dopo una notte di intenso lavoro i soccorritori continuano a cercare tra detriti e macerie. Morte e paura. Un'isola ferita con persone sparite - la speranza e' di trovarle ancora vive - sotto il fiume di fango che ha inghiottito anche vicoli, auto, giardini e cortili. Intanto, le forti raffiche di vento che sferzano l'isola non aiutano le operazioni. Attesa anche per il Consiglio dei ministri convocato questa mattina alle 11 per l'esame della dichiarazione dello stato di emergenza.

"Ci sarà tempo per capire come e perché si è verificata questa terribile tragedia. Ci sono persone travolte dal fango che non rispondono alle chiamate. A me preme sottolineare che tutto il personale dei Vigili del fuoco presente ad Ischia è intervenuto immediatamente e l'invio di ulteriori uomini e mezzi è stato tempestivo, nonostante le gravi difficoltà dovute al maltempo che ha reso tutto estremamente più complicato". Lo afferma il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi, intervistato da 'La Stampa' sulla frana causata dal maltempo che ha colpito l'isola di Ischia.    

Il titolare del Viminale riferisce di "una situazione molto grave e complicata con 12 dispersi sotto il fango". Piantedosi sottolinea che «ci sono difficoltà nelle operazioni di soccorso perché le condizioni climatiche sono molto impegnative". Poi specifica che "nell'arco della giornata sono state impiegate oltre 100 unità di Vigili del fuoco, comprese le squadre già presenti sul posto. Abbiamo garantito l'utilizzo di 28 mezzi, tra cui 2 elicotteri. Sono state impegnate squadre di specialisti: sommozzatori, unità cinofile e unità movimento terra". Interpellato in merito ale cause di quanto accaduto, il ministro replica: "Tragiche calamità naturali come quella di ieri a Casamicciola ripropongono inevitabilmente il tema della prevenzione e mitigazione del rischio. E' indispensabile impegnarsi per mettere in sicurezza i nostri territori ed in questa direzione dovremo investire tenendo conto delle tante fragilità e vulnerabilità".

Soldi mai spesi sul clima, disgelo tra Macron e Meloni

Ma intanto fanno discutere le lentezze degli anni passati. "Una casa su due è senza permesso e sono 500 i milioni inutilizzati", scrive Repubblica, che si concentra sulla piaga dell'abusivismo e sui soldi mai spesi per la messa in sicurezza dei territori.

Anche il Corriere della Sera parla del piano contro i cambiamenti climatici che resta sostanzialmente fermo da 5 anni. "Occorrono soldi e pure come spenderli. Invece il rapporto è di 1 a 4. Il Paese spende un euro di prevenzione per ogni 4 che destina all’emergenza e agli aiuti per sostenere le aree colpite. Dal 1999 al 2022 9,5 miliardi per interventi di «mitigazione del rischio idrogeologico» (fonte Ispra-piattaforma Rendis). I dati della Protezione Civile dicono che solo dal 2013 sono stati assegnate alle aree colpite 13,3 miliardi, «tra gli importi segnalati dalle regioni per lo stato d’emergenza e la ricognizione dei fabbisogni determinata dai commissari delegati". Come spiega il Corriere della Sera, "è l’altro lato dello spreco dei fondi europei. Mentre i soldi del Pnrr, di cui 2,5 miliardi dedicati proprio al contrasto del dissesto idrogeologico sui 70 miliardi destinati alla transizione, non sono ancora partiti".

Intanto a causa della tragedia di Ischia c'è intanto una distensione tra Emmanuel Macron e Giorgia Meloni: “Sostegno e solidarietà per Ischia”. È il primo contatto dopo settimane di tensioni e polemiche, scrive la Stampa.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
franaischiatragedia





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream

Puglia, gelato da vegetali fermentati: a Polignano a Mare il nuovo ice-cream


motori
Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Opel Experimental: ridefinisce il futuro dell'illuminazione automobilistica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.